GIOVEDÌ 15 AGOSTO 2019, 11:00, IN TERRIS

MOBILITÀ CONDIVISA

Anche i monopattini elettrici inquinano. Lo rivela uno studio

Gli studiosi mettono in luce che hanno una vita breve e in realtà non sono una vera alternativa all'automobile

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
monopattini elettrici
monopattini elettrici
C

apita di vederli sempre di più nelle nostre città e di guardarli anche con un pizzico di curiosità mentre sfrecciano in strada. Li montano uomini in giacca e cravatta o studenti universitari con lo zaino in spalla, per spostarsi senza prendere automobili e motorini inquinando di meno. Sono i monopattini elettrici, o meglio gli e-scooter, e sono l’ultima trovata della mobilità sostenibile condivisa. Oggetti che ci ricordano l’infanzia ma sono usati nella vita quotidiana, non più per divertimento. Ma oltre a questa visione nostalgica e l’intento ambientalista c’è dell’altro. Il famoso rovescio della medaglia. I monopattini elettrici non sarebbero in realtà così eco-friendly come sembrano, anche se inquinano meno di un veicolo a motore, perché non si alimentano a combustibili fossili ed emettono la metà dell’anidride carbonica, ma sono prodotti con materiali impattanti per l’ambiente e non abbattono effettivamente il numero di chi prende l’automobile ma quello dei pedoni, gli utenti della strada a impatto zero garantito.


Lo studio

Uno studio realizzato dall’università della Carolina del Nord ha dimostrato che l’e-scooter è molto meno dannoso per l’ambiente rispetto a una vettura. Le emissioni medie di CO2 di un monopattino elettrico sono circa 200 grammi per miglio mentre quelle di una macchina il doppio, 400 grammi di anidride carbonica per miglio. Ma se lo scooter elettrico è più verde del mezzo rivale, non si può dire lo stesso per una serie di suoi elementi. Le parti che lo compongono sono infatti tutte in alluminio, le batterie al litio, le componenti sono prodotte in Cina poi devono essere spedite altrove per l’assemblaggio, la distribuzione nelle città, la manutenzione, l’alimentazione e il corto tempo di vita di ciascun monopattino (inferiore a due anni). Quest’ultima, secondo gli studiosi, potrebbe essere allungata costruendo gli e-scooter con parti meno usurabili e con batterie più a lunga durata. A questo si aggiunge che gli e-scooter in condivisione ancora sono “dockless”, senza cioè paletta di ricarica. Non hanno perciò un loro corrispettivo della stazione di servizio, per cui gli operatori addetti alla loro alimentazione li raggiungono con i propri mezzi.


Meno pedoni che macchina

In Italia la crescita dei monopattini è stata una vera esplosione, nel 2018 sono aumentati del 285 percento e sono stati usati per 33 milioni di spostamenti. Una spinta è arrivata probabilmente dall’introduzione di un’ecotassa sui mezzi di trasporto più inquinanti introdotta dal governo Conte nell’ultima legge di Bilancio. Ma dato il modello di business degli e-scooter, gestito da privati che si occupano del noleggio, fino ad ora ha dato vita a un uso di questo strumento occasionale, mordi-e-fuggi, non consentendo che diventasse una reale alternativa all’automobile o al motociclo. Il rapporto infatti sarebbe di uno a tre, secondo gli studiosi statunitensi.  Su un campione di utenti infatti è stato osservato che il 34% di loro, senza l’e-scooter, avrebbe preso la macchina, il 49% sarebbe andato a piedi, l’11% avrebbe preso un mezzo pubblico. Sembrerebbe, in conclusione, più uno stratagemma per non camminare che un modo per spostarsi più rispettoso dell’ambiente.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SFRUTTAMENTO LAVORATIVO

Approvato il primo piano nazionale contro il caporalato

Dieci le azioni prioritarie del piano, tra cui anche assistenza, protezione e reinserimento socio-lavorativo delle vittime
In primo piano, la cosiddetta
ITALIA

Scampia, inizia la demolizione della Vela: "Non siamo solo Gomorra"

Il plauso del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Una nuova periferia è possibile"
UDIENZA PONTIFICIA

"Etica ecologica contro l'egolatria"

Papa Francesco traccia le prospettive dell'educazione cattolica nel terzo millennio globalizzato
Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi
POLITICA

Il piano di Renzi per l'Italia. Presto l'incontro con Conte

Il leader di Iv pensa a come rilanciare il Paese. Timore per una destabilizzazione del governo
Panetto di cocaina
OPERAZIONE ANTIDROGA

Roma: sequestrata cocaina per un valore di 35mila euro

Cinque arresti, il commento del capitano Passaquieti della Compagnia di Frascati
Il bacio dell'uomo disabile a Papa Francesco - Foto © Andrew Medichini per AP
GESTI DI MISERICORDIA

Quel bacio al Papa che ha commosso il mondo

Ieri in udienza il Pontefice ha ricevuto un "regalo" inaspettato
MEDIO ORIENTE

In soccorso del Libano sull'orlo della bancarotta

Beirut chiede aiuto al Fondo Monetario internazionale. La drammatica situazione economica e finanziaria del Paese con più...
Il cantiere navale di Taranto
TARANTO

Tangenti per appalti della Marina Militare: 12 arresti

Il totale degli importi relativi alle gare veniva equamente diviso fra gli indagati
Rifugiati siriani in un punto di raccolta degli approvvigionamenti - Foto © The New York Times
EMERGENZA UMANITARIA

In Siria i profughi stanno vivendo la fine del mondo

Da dicembre in 900mila hanno lasciato le case per i bombardamenti. Procedono i negoziati
SOLIDARIETÀ

Pet therapy per l'oncologia pediatrica

Sulla Collina degli Elfi, in provincia di Cuneo, gli animali regalano un sorriso ai bambini malati di tumore. Ora una raccolta...
Il luogo della deflagrazione
CATANIA

Bomba davanti a un distributore, morto il ladro

Il giovane, non identificato, era assieme a un complice che è fuggito
EMERGENZA RAZZISMO

"La strage xenofoba di Hanau nasce dall'ignoranza della storia e dall'odio"

Intervista a Interris.it del vescovo Enrico dal Covolo, Assessore del Pontificio Comitato di Scienze Storiche
Il luogo della strage
GERMANIA

Strage di Hanau: 11 morti. Il cordoglio della Merkel

Il killer è un estremista di destra, Tobias R: "Alcuni popoli vanno annientati". Uccisa anche la madre
La disinfezione delle strade
CORONAVIRUS

Cina: "Gli sforzi per il controllo dell'epidemia stanno funzionando"

Morti due passeggeri della Diamond Princess. Scoperta "l'untrice" della Corea del Sud
Prostituzione minorile
AUDIZIONE

Roma: 31 procedimenti per prostituzione minorile

La pm Monteleone: "In aumeno i reati di pedopornografia e molestie sessuali"
Sandra Sabatini
RIMINI

Il 14 giugno la beatificazione di Sandra Sabattini

Alla Fiera di Rimini per ospitare tutti i membri della Comunità Papa Giovanni XXIII