News SENATO DEGLI STATI UNITI

VENERDÌ 15 MARZO 2019, IN TERRIS

Trump perde anche al Senato

Numeri sconfortanti accompagnano la risoluzione che boccia lo stratagemma per il muro: 12 repubblicani votano coi dem

REDAZIONE
Donald Trump
L
a Camera dei Rappresentanti è a maggioranza democratica e, quindi, niente di strano che la risoluzione per la dichiarazione dello stato di emergenza, fortemente voluta da Trump, non sia passata. Anche per via della presenza di una leader risoluta come Nancy Pelosi, battagliera da principio e per principio. Il problema è che il sentore che capitasse lo stesso al Senato era forte, nonostante la maggiore delle camere del Congresso vanti ancora una maggiore rappresentanza...
GIOVEDÌ 13 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Per il Senato Usa bin Salman è responsabile

L'aula approva una risoluzione contro il principe saudita. E chiede l'interruzione dell'assistenza al conflitto in Yemen

REDAZIONE
Il Senato degli Stati Uniti
S
i fa ancora più netta la separazione fra Donald Trump e il Senato, nonostante la maggioranza di cui il Gop gode all'interno della più importante delle due Camere degli Stati Uniti. Il fulcro della divisione è ancora il caso Khashoggi o, per meglio dire, l'interventismo americano al fianco dell'Arabia Saudita nel conflitto yemenita. Il Senato ha votato alcune ore fa una risoluzione con la quale chiede ufficialmente al presidente il ritiro dell'assistenza...
VENERDÌ 05 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

La protesta delle donne in Senato

Centinaia le manifestanti nell'Hart Senate office building. Fermate anche le attrici Amy Schumer ed Emily Ratajkowski

REDAZIONE
La protesta delle donne contro Kavanaugh (Usa Today)
P
roteste, discussioni e persino arresti hanno caratterizzato la manifestazione contro la nomina di Brett Kavanaugh alla Corte suprema degli Stati Uniti. Fra la folla dell'Hart Senate office building un nutrito gruppo di donne, tutte in protesta per impedire che i giudici procedano con il non riconoscimento delle accuse vanificando la testimonianza di Christine Blasey Ford e le rivelazioni di altre tre persone sui comportamenti giovanili dell'attuale magistrato in corsa per la Corte. Fra...
VENERDÌ 28 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

Kavanaugh, la Commissione dice sì alla nomina

Primo via libera verso la Corte suprema per il giudice accusato di violenza sessuale. Ora la palla passa al Senato

REDAZIONE
Brett Kavanaugh
E'
arrivato l'ok della Commissione giustizia del Senato degli Stati Uniti alla nomina di Brett Kavanaugh come nuovo giudice della Corte suprema. Una decisione che giunge 24 ore dopo la testimonianza in Aula di Christine Blayse Ford, la donna che lo ha accusato di aver esercitato su di lei una violenza sessuale nel 1982, quando entrambi frequentavano il college. Rivelazioni che, a ogni modo, non sembrano aver scoraggiato la Commissione dal conferire fiducia al magistrato nominato (e difeso fino...
VENERDÌ 28 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

Kavanaugh si difende: "Sono innocente"

La difesa del giudice dopo la testimonianza di Christine Ford: "E' un'offensiva politica, un disonore nazionale"

MATTIA DAMIANI
Brett Kavanaugh
E'
stata una giornata difficile quella per Brett Kavanaugh, il nominato giudice della Corte suprema degli Stati Uniti alle prese con una pesantissima accusa di violenza sessuale, la quale sarebbe stata perpetrata ai danni della sua ex compagna di college Christine Blasey Ford che, qualche ora fa, è stata protagonista di una drammatica testimonianza nell'Aula del Senato. Durante la sua audizione, la donna ha ripercorso "i momenti peggiori vissuti nella notte della violenza",...
GIOVEDÌ 27 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

La testimonianza di Christine Blasey Ford

La principale accusatrice del giudice davanti al Senato: "I dettagli che ricordo sono quelli che mi hanno portata qui"

REDAZIONE
Christine Ford durante l'audizione in Senato - Photo Star Tribune
C'
è l'accusatrice, Christine Blasey Ford; ci sono le attiviste di #MeToo, a supporto della donna (e delle altre tre che lo accusano) ma, soprattutto, c'è la pressione dell'opinione pubblica che attende di sapere se davvero Brett Kavanaugh, magistrato scelto da Donald Trump per la Corte suprema, sia davvero colpevole delle presunte violenze fisiche e sessuali delle quali è accusato, commesse in età giovanile. La principale accusatrice si è presentata...
DOMENICA 26 AGOSTO 2018, IN TERRIS

E' morto John McCain

Uomo di forti ideali, dalle prigioni vietcong a Capitol Hill, l'eroe del Vietnam e senatore si è arreso alla malattia

MATTIA DAMIANI
P
ochi giorni fa aveva rinunciato alle cure che, da alcuni anni, lo accompagnavano nella sua strenua lotta contro la malattia. E, questa mattina, il senatore John McCain, ex avversario di Obama ed eroe della guerra in Vietnam, se ne è andato, arrendendosi a un nemico che, questa volta, è stato più forte di lui. Si spegne così, a 82 anni, l'uomo che forse più di tutti, nel mondo della politica statuitense, portava sulla pelle i segni tangibili degli...
VENERDÌ 09 FEBBRAIO 2018, IN TERRIS

Trump firma la legge di bilancio: stop allo shutdown

Camera e Senato hanno superato l'impasse. Il presidente: "Nostri militari più forti"

MATTIA DAMIANI
Washington, il Congresso degli Stati Uniti
D
onald Trump ha firmato la legge di bilancio mettendo fine allo "shutdown". E' stato lo stesso presidente Usa ad annunciarlo con un messaggio su Twitter. "Ho appena firmato la legge. I nostri militari saranno ora più forti di prima. Amiamo e abbiamo bisogno dei nostri militari e gli abbiamo dato di tutto e di più. Prima volta che accade in lungo tempo. Significa anche lavoro, lavoro, lavoro!", ha scritto l'ex tycoon. Voto La pratica era stata...
MERCOLEDÌ 07 FEBBRAIO 2018, IN TERRIS

Shutdown, la Camera chiude l'accordo sul budget

Parola al Senato: è braccio di ferro fra maggioranza e opposizione ma l'intesa sembra vicina

REDAZIONE
Capitol Hill, Washington
N
on c'è ancora la sensazione dello scampato pericolo, negli Stati Uniti, per quanto riguarda il rischio dello shutdown: nelle ultime ore, infatti, la Camera dei rappresentanti ha approvato un provvedimento che, passasse anche in Senato, andrebbe a scongiurare (per ora) la possibilità della chiusura dell'amministrazione federale. Dopo la misura approvata dal Congresso un paio di settimane fa, che aveva prorogato gli effetti dello shutdown al prossimo 8 febbraio, è ora...
SABATO 02 DICEMBRE 2017, IN TERRIS

Vittoria di Trump:
ok del Senato
alla riforma fiscale

Approvazione nella notte con 51 voti favorevoli ma i democratici insorgono: "Regalo ai ricchi"

REDAZIONE
Il Senato degli Stati Uniti
N
el day-after della scottante confessione del generale Michael Flynn, dal Senato degli Stati Uniti giunge una parziale compensazione per Donald Trump: da Capitol Hill, infatti, è arrivata in nottata l'approvazione della riforma fiscale varata dal presidente, sostanzialmente modificata nelle sue circa 500 pagine. Il via libera dei senatori è arrivato con 51 voti favorevoli a fronte di 49 contrari: una maggioranza ottenuta di un soffio e che, peraltro, ha visto anche un...
NEWS
Il piatto finito
LA RICETTA DEL WEEKEND

Pennette panna e gamberetti: giocare facile a tavola

Bastano pochi ingredienti per realizzare un piatto da consumare da soli o in famiglia
Rafi Eitan
ISRAELE

Addio a Rafi Eitan, catturò Eichmann

La leggenda del Mossad si è spenta a 92 anni. Pose fine alla latitanza dell'ex SS
Italia-Finlandia 2-0. L'esultanza degli Azzurri dopo la rete di Barella
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

La giovane Italia parte forte: Barella-Kean, Finlandia k.o.

Gli Azzurri s'impongono 2-0 alla Dacia Arena. Qualcosa da sistemare ma la strada è giusta. Esordio per Zaniolo
Urna elettorale
REGIONALI

Basilicata al voto: tutto quello che c'è da sapere

In tre sfidano il centrosinistra, che governa ininterrottamente dal 1995
La nave in difficoltà
NORVEGIA

Nave da crociera in avaria al largo della costa

In corso l'evacuazione dei 1.300 passeggeri. Non ci sono i feriti
Ousseynou Sy
TERRORE BUS MILANO

Gip: "Sy deve restare in carcere"

Confermati anche gli altri reati di sequestro di persona, resistenza e incendio