VENERDÌ 08 NOVEMBRE 2019, 12:39, IN TERRIS

CALCIO

Risultati e beffe: l'incredibile sincronia di Roma e Lazio

Quattro turni, otto risultati identici. E nel turno europeo, le romane condividono anche il gol (preso) nel finale

DAMIANO MATTANA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Lazio e Roma - Foto © Facebook
Lazio e Roma - Foto © Facebook
F

a quasi paura, in senso buono, la sincronia tutta capitolina che, da qualche settimana, accomuna Roma e Lazio. Finora si pensava fosse ne risultati ma, a quanto pare, la storia viaggia su binari paralleli anche nell'intreccio dei match disputati: quattro turni fra campionato e coppe, otto partite complessive, stessi punteggi e, con l'ultima gara di Europa League, anche identica beffa. Celtic che segna al 95', centra la qualificazione all'Olimpico e mette la Lazio con un piede e mezzo fuori dalla porta europea; guarda caso, il Monchengladbach decide di fare lo stesso ai giallorossi, con il colpo di testa sul gong di Marcus Thuram che complica dannatamente la corsa qualificazione della squadra di Fonseca, beffata due volte con la rete allo scadere e le due sviste (l'ormai arcinoto fallo "di faccia" di Smalling che valse il rigore del pari all'andata ai tedeschi e il tocco che dà il la all'azione di Thuram che porta al vantaggio teutonico, viziata da una palla che sembra uscita) che non l'hanno di certo aiutata nel doppio confronto con la capolista della Bundesliga. Due sfide dominate ma dalle quali, incredibilmente, i giallorossi tornano con un solo punto. Perlomeno il doppio sarebbero stati legittimi.


Rimpianti e speranze

Al di là delle curiosità statistiche, restano i dati. E se in campionato sono buoni per entrambe, in Coppa le cose non vanno altrettanto bene. La Lazio paga qualche prestazione sottotono di troppo, sia al Celtic Park che all'Olimpico, che hanno consentito agli scozzesi di qualificarsi con due turni di anticipo, costringendo i biancocelesti a navigare a vista sperando in un miracolo. Diverso il discorso per la Roma che, pur non brillando per larghi tratti al Borussia Park, paga nel modo più atroce lo scotto della gaffe di Collum nella gara dell'Olimpico, che ha di fatto negato ai giallorossi di mettere l'ipoteca sui sedicesimi e rilanciato clamorosamente il 'Gladbach. Anche in Germania, per quanto non la miglior gara di un undici messo a dura prova dall'infermeria piena (solo ieri si sono rivisti per pochi minuti Diawara e Under, ancora alla ricerca della forma), la Roma non meritava assolutamente la sconfitta. Certo è che, al netto del punteggio bugiardo, su alcune situazioni offensive la squadra di Fonseca avrebbe potuto di sicuro far meglio, con un paio di contropiede che avrebbero meritato maggior gloria (vedi il mancino alto di Kluivert o quello debole di Dzeko, che non ha premiato la sovrapposizione proprio dell'olandese).


Verso il destino

In questo scenario, il bello è che la Roma è totalmente padrona del proprio destino. Il brutto, che la qualificazione deve prendersela facendo tassativamente risultato a Istanbul, contro un Basaksehir affondato all'andata ma che ora si ritrova primo nel girone, a +2 su Borussia e giallorossi (coi tedeschi in vantaggio per gli scontri diretti a favore). Con la vittoria in Turchia, basterebbe un pari casalingo col Wolfsberger per andare ai sedicesimi. Una cosa alla volta però. Prima ci sono Parma e Brescia, con in mezzo una sosta ristoratrice utile per preparare il doppio confronto in quattro giorni con Rondinelle e Istanbul. La Lazio proverà a fare il suo, consapevole però che ormai il suo futuro eruopeo non dipende più solo da lei.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dissesto idrogeologico
EMERGENZA MALTEMPO

Dissesto idrogeologico, giovedì in Consiglio dei ministri

132 frane, 125 alluvioni, sei erosioni costiere nel piano governativo di difesa del territorio
Cristiano Ronaldo
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Ronaldo non si ferma: a un passo da quota 100

Con la rete al Lussemburgo il portoghese tocca 99 gol in nazionale. Il record assoluto di Ali Daei (109) è nel mirino
Gli stabilimenti ex Ilva
EX ILVA

ArcelorMittal, ultimatum delle aziende dell'indotto

Gli autotrasportatori mordono il freno e chiedono il saldo delle fatture. Boccia: "Senza scudo penale non si firma...
Emergenze a Venezia, Roma e Firenze
MALTEMPO

Da Venezia a Roma: piene, pioggia e vento sull'Italia

Acqua alta a 150 cm nella Serenissima, ora in discesa. A Firenze rischio piena dell'Arno, disagi a Roma e in Alto Adige

La luce di Carlotta

Mi ha colpito molto la descrizione della chiamata di Levi, della chiamata di Zaccheo, fatta da padre Marko...
Militari cinesi a Hong Kong
ASIA

Hong Kong, Pechino schiera i militari

I soldati cinesi hanno aiutato a ripulire le strade della città dai rifiuti lasciati al termine delle proteste
Sabato e domenica forti piogge
METEOROLOGIA

Allerta rossa in 3 Regioni: domani pioggia e freddo

La Protezione Civile ha diramato l'allerta arancione in altre 8 Regioni e quella gialla sulle restanti
I soccorsi
MILANO

Maxi rissa davanti al McDonald: 30 ragazzi coinvolti

Fermati tre giovani di nazionalità tunisina: un 18enne e due minorenni
MALTEMPO

Non c'è pace per Venezia, nuova allerta per domani

In arrivo 20 milioni di euro per il primo ristoro dei danni
Un momento dell'udienza alla Comunità dell'Ospedale Bambino Gesù - ©Vatican Media
VATICANO

"Il Bambin Gesù continui ad essere una straordinaria opera di carità della Chiesa"

Per i 150 anni della fondazione, il Pontefice ha ricevuto in udienza la comunità dell'Ospedale Pediatrico Bambino...
Carabinieri nella fabbrica di Melito
MELITO DI NAPOLI

Tiene segregati 43 operai in nero: arrestato imprenditore

Tra le vittime, tutte italiane, anche una donna incinta e due minorenni
Fulmini in mare
METEOROLOGIA

Dove cadrà il fulmine? Lo (pre)dice l'intelligenza artificiale

L'algoritmo, sviluppato in Svizzera al Politecnico di Losanna, usa solo dati meteorologici