Mondiali di karate: l’Italia a Brema conquista 4 finali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

Il nostro Paese può dirsi orgoglioso per quanto stanno facendo i nostri connazionali a Brema nei mondiali di karate. Gli azzurri, nella seconda giornata conquistano l’accesso a ben quattro finali. Gli occhi sono tutti puntati su Sara Cardin che, nella categoria 55 chilogrammi “kumite” (combattimento), si impone battendo l’ucraina Melnyk con uno schiacciante 10-0. Anche la greca Pappa, la macedone Zaborska, la coreana Ahn Tae e la tedesca Bitsch hanno dovuto gettare la spugna contro la Cardin che ora se la dovrà vedere in finale con la francese Thouy.

L’Italia potrebbe conquistare altre tre medaglie di bronzo: sempre per la categoria “kumite” Laura Pasqua gareggerà sabato nella categoria “61 chilogrammi mentre nel “kata” (un esercizio individuale o a squadre che rappresenta un combattimento reale contro più avversari immaginari) le squadre femminile e maschile competeranno rispettivamente contro il team spagnolo e quello francese.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.