Chi erano i santi Mario, Marta, Abaco e Audiface

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:10

Santi Mario, Marta, Abaco e Audiface, Martiri Persia, ? – Roma, IV sec. Mario e Marta sono sposi e hanno due figli: Abaco e Audiface. Tutta la famiglia lascia la Persia per andare a Roma a venerare le reliquie dei martiri. Durante la persecuzione di Diocleziano aiutano il prete Giovanni nel dare sepoltura a duecentosessanta martiri, che giacciono decapitati sulla via Salaria (questo evento evidenzia la grande importanza data a quel tempo al corpo dei martiri, il cui sepolcro diventa luogo di culto e di venerazione da parte dei cristiani). Visto il gran numero di martiri, questa pietosa e meritoria opera di misericordia della sepoltura viene facilmente scoperta. Tutti i componenti della famiglia vengono arrestati e portati in tribunale.

Morte

Sia il prefetto Flaviano che il governatore Marciano li incitano a fare sacrifici agli dei pagani. Mario, Marta, Abaco e Audiface rifiutano decisamente: i tre maschi vengono de- capitati lungo la via Cornelia, Marta è annegata in uno stagno vicino. I loro corpi vengono seppelliti dalla matrona Felicita in un suo terreno chiamato Buxus (ora zona Boccea), dove rimangono i ruderi di una chiesa eretta in loro onore.

Tratto dal libro “I santi del giorno ci insegnano a vivere e a morire” di Luigi Luzi

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.