I giovani, sempre più marginalizzati nel mondo del lavoro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:08
lavoro

Gentile direttore,

mi chiamo Francesca, sono una giovane laureata in economia e sono in cerca di un lavoro stabile ormai da tempo. Nel frattempo mi arrangio lavorando facendo le consegne a domicilio per una nota azienda, però devo dire che il mio stipendio a fine mese è veramente una miseria. 

Nonostante i vari colloqui fatti per posti di lavoro, finora ho avuto solo delusioni: mi sono sentita rispondere “Sei troppo giovane”, “Hai troppa poca esperienza”, “Sei una ragazza, cerchiamo un uomo”.

Insomma, mi sento sempre più marginalizzata, e come me tanti altri ragazzi, la situazione sembra ripetersi. Come fare per trovare un lavoro dignitoso?

Francesca L.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.