Acquisti online: comodità o dipendenza?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:11
pandemia

Reverendo don Aldo,

ho avuto modo di leggere e apprezzare l’articolo del dott. Galeazzi “Italiani più connessi e digitali. Ecco come la pandemia ha cambiato consumi e abitudini“. Devo dire che mi ha fatto riflettere molto. Infatti, se i miei consumi e abitudini sono rimasti pressoché invariati, è cambiato il modo con cui faccio gli acquisti.

Effettivamente, con l’inizio della pandemia e del lockdown ho fatto molti più acquisti online. In alcuni casi mi sono resa conto di essere molto attenta alle varie offerte delle piattaforme di e-commerce. Come me, anche molti mie amici e conoscenti…

Non ho però ben capito quanto questo impatti sulle nostre vite. Stiamo davvero puntando alla comodità o forse siamo diventati tutti un po’ “dipendenti” dalla mania di acquistare online? Dobbiamo fare attenzione a non cadere in questo vortice, potrebbe essere pericoloso.

Anna B.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.