I diritti degli studenti con disabilità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06

I dubbi e le domande quando si parla di inclusione scolastica delle persone con disabilità sono molti. Il punto fondamentale da cui partire per garantire i diritti degli studenti con disabilità è far sì che si garantisca la consapevolezza delle opportunità di inclusione. In merito a questo, la Costituzione, all’articolo 2 sottolinea che “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale… che impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione” e, all’articolo 24, ribadisce che “La scuola è aperta a tutti”.

Gli obiettivi da raggiungere devono essere l’inclusione e il successo formativo di tutti gli alunni, indipendentemente dalla propria condizione, per far sì che, il sistema scolastico, migliori nella sua totalità, individuando prima i bisogni e le risposte necessarie. La fragilità deve diventare un’occasione di crescita per tutte le istituzioni educative e una ricchezza per superare al meglio le sfide formative future.

Dopo questa fase difficile, in cui la scuola ha affrontato le fasi più dure della pandemia da Covid -19, è importante che, grazie all’aiuto del mondo del volontariato e di tutte le istituzioni preposte alla presa in carico della fragilità, si prosegua sulla strada dell’inclusione, gettando le basi per un futuro migliore dove la fragilità sia sempre messa al centro della società.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.