Rotolo arrosto? Provate la versione all’emiliana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:10

Il rotolo arrosto all’emiliana è uno di quei piatti che mi riportano alla mia infanzia. Lo preparava sempre la mia nonna, ma non so perché lo chiamasse all’emiliana... lei era marchigiana e in Emilia Romagna non ha mai messo piede. Ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 1 larga fetta di fesa di vitello di circa 800 gr
  • 100 gr di mortadella
  • 500 gr di spinaci
  • 2 uova
  • 80 gr di burro
  • 2 cucchiai di grana grattugiata
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • mezzo bicchiere di brodo
  • olio
  • sale e pepe

Procedimento

Lessate gli spinaci, strizzateli e fateli insaporire in una padella con 20 grammi di burro e poco sale. Sbattete le uova con un pizzico di sale e pepe, il formaggio. Uniteli agli spinaci. Mettete sul fuoco una padella antiaderente con una noce di burro, versate il composto e preparate una frittata.

Battete la fesa di vitello tra due fogli di carta forno. Adagiatela su un tagliere. Sopra, disponete la mortadella e poi la frittata. Iniziate ad arrotolare il vitello e legatela in più punti con dello spago da cucina in modo che non si apra.

Scaldate una pirofila con il rimanente burro, fate rosolare il rotolo di carne, sfumate con il il vino e lasciate evaporare. Salate e pepate, poi infornate e ultimate la cottura cospargendolo ogni tanto con un po’ di brodo e il suo sughetto. Servitelo affettato, ovviamente dopo aver eliminato lo spago.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.