MERCOLEDÌ 15 OTTOBRE 2014, 11:50, IN TERRIS

L'Arcivescovo di Kuala Lumpur rilancia l'impegno missionario dei giovani

Monsignor Kim auspica una revisione della catechesi. I piccoli, gli ultimi e i poveri saranno al centro del suo ministero

DAVIDE CHIOSSI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il neo arcivescovo di Kuala Lumpur, Mons. Julian Leow Beng Kim, durante la messa di ordinazione celebrata la scorsa settimana, ha tracciato delle guida che vertono su “una solida comprensione della fede” e sulla necessità di una chiesa missionaria che indichi la via ai giovani che hanno perso il proprio credo. L'alto prelato ha individuato le “4 L” che guideranno il suo episcopato in Malesia, che conta 180mila cattolici e oltre 40 chiese, e sono: “lost,little,the last and least” ovvero quelli che si sono persi, i più piccoli, gli ultimi e i più poveri.

Al fine di raggiungere questi obiettivi programmatici, l’arcivescovo auspica ad una “revisione della catechesi” che dev’essere “studiata da capo per assicurare ai giovani una comprensione reale dei motivi per cui si crede e far sì che siano convinti della propria fede”. La pastorale, aggiunge mons. Kim, deve curarsi anche dei migranti e degli emarginati che nella scala sociale sono tra gli ultimi e hanno molto bisogno di aiuto. “I migranti della nostra arcidiocesi, hanno lasciato tutto in cerca di qualcosa di meglio. Voglio che si sentano accolti, che sappiano che nella Chiesa troveranno sempre un riparo sicuro e che Dio li ama moltissimo”.

Il metropolita sottolinea inoltre che “la Chiesa ha il compito di parlare a nome degli ultimi, di quelli che sono stati dimenticati dalla società”. Conclude ricordando l’impegno per il dialogo interreligioso che serve a “dissipare i malintesi” e a formare una “salutare atmosfera di rispetto reciproco” con le altre fedi, in particolare quella musulmana.

La minoranza cristiana in Malesia è da tempo vittima di attacchi mirati: chiese date alle fiamme e tombe cristiane profanate oltre al sequestro di 300 Bibbie lo scorso gennaio. Le violenze erano nate in seguito allo scontro sull’uso della parola “Allah” per definire il Dio cristiano che ha portato ad una battaglia legale fra il governo di Kuala Lumpur e il settimanale cattolico “Herald Malaysia”. Il 23 giugno scorso l’Alta corte ha respinto il ricorso dei cristiani e ormai il tutto si è tramutato in una controversia nazionale.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ArcelorMittal
IL CASO

Ex Ilva, Conte boccia il piano Mittal

Il premier respinge il programma anti-esuberi presentato dal gruppo franco-indiano
L'esterno della villetta dov'è avvenuto l'incidente
VALSAMOGGIA

Sente rumori in casa, spara e uccide un uomo

Il tentativo di effrazione all'alba in una villa di campagna a Bazzano. Cinque i colpi esplosi dal custode
Un'auto della polizia
LOTTA ALL'ILLEGALITÀ

Appalti truccati e corruzione, 10 arresti a Roma

L'inchiesta sull'aggiudicazione di appalti sulla gestione e ristrutturazione del fondo di previdenza del Ministero...
L'intervento degli artificieri
ROMA

Pacco bomba destinato al Viminale: poteva esplodere

Firmato dai "Nemici dello Stato", conteneva inneggiamenti al ritorno di Salvini al Ministero degli Interni
IL PUNTO

Il Governo, fra tensioni e provocazioni

In Italia la maggioranza resta tesa, mentre il Centro-destra è scettico sul futuro dell'esecutivo
FRONTIERE DELL'INNOVAZIONE

Come l'Intelligenza artificiale incide sulla cybersicurezza

Martedì a Roma la conferenza del direttore dell'Agenzia spaziale di Israele Isaac Ben Israel sulle prospettive di un...
Alluvioni in Italia
CLIMATE RISK INDEX 2019

In Italia 20mila morti per "eventi meteorologici estremi"

Siamo al sesto posto nel mondo per numero di vittime e diciottesimi per le perdite economiche
I soccorsi
HAWAII | USA

Spari a Pearl Harbor, due morti

Un militare della marina americana apre il fuoco contro dei civili, 2 vittime e un ferito, poi si suicida

Retribuzioni al palo

I lavoratori italiani percepiscono i salari più bassi tra i paesi OCSE: i paesi più industrializzati...
Il presidente dell'Eurogruppo, Mario Centeno
FONDO SALVA STATI

Bruxelles: riforma Mes, tutto deciso

Il presidente dell'Eurogruppo chiude a ogni modifica: accordo politico già raggiunto
OMICIDIO SACCHI

Anastasiya: non sapevo di avere soldi nello zaino

La ragazza risponde alle domande del gip. Ieri gli altri ragazzi coinvolti si erano avvalsi della facoltà di non...
EMERGENZA-CRIMINE

Dopo i roghi a Centocelle,operazione "negozi sicuri"

Stanziati 500 mila euro per le imprese commerciali colpite da atti criminosi