LUNEDÌ 19 NOVEMBRE 2018, 12:56, IN TERRIS

PAKISTAN

La polizia ai cristiani: "Siete in pericolo"

L'agenzia Fides ha diffuso la notizia di un'allerta inviata ai leader nazionali dall'Ispettorato di Lahore

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Polizia pakistana
Polizia pakistana
N

on c'è tregua per i cristiani in Pakistan. Le proteste di piazza dopo la liberazione di Asia Bibi hanno reso ancora più preoccupante la situazione della minoranza religiosa nel Paese a grande maggioranza islamica.


L'allerta

Le forze dell'ordine nazionali hanno inviato una lettera ai leader delle organizzazioni cristiane mettendoli in allerta in vista di possibili attacchi terroristi di cui potrebbero essere destinatari in riferimento alla recente vicenda Asia Bibi. L'Agenzia Fides ne ha dato notizia prendendo visione del documento diffuso dall'Ispettorato della Polizia di Lahore. Secondo l'allerta della polizia, gruppi terroristici come "Tehrik-i-Taliban Pakistan" e "Jamaat-ul-Ahrar" si starebbero organizzando per colpire la comunità cristiana del Paese. Per contrastare questa minaccia, le forze dell'ordine hanno annunciato di aver rafforzato le misure di sicurezza nelle chiese e negli edifici che ospitano le organizzazioni cristiane del Paese.


La minaccia

Nei giorni delle proteste oceaniche degli islamisti radicali che chiedevano l'impiccaggione di Asia Bibi, centinaia di uomini sono stati arrestati per aver attaccato la polizia ed aver devastato beni di proprietà pubblica. Il gruppo terroristico di matrice islamica Jamaat-ul-Ahrar in questi anni si è reso responsabile di azioni sanguinose costate la vita a centinaia di persone. Dopo una strage del 2016 che ha provocato 69 vittime, un portavoce del cartello aveva rivendicato l'azione, dicendo: "Questo è il nostro messaggio al governocontinueremo con questo tipo di attacchi fino a quando la sharia non sarà imposta nel Paese". Il gruppo criminale si è formato nel 2014 da una scissione di talebani pakistani. Conserva forti legami con Al-Qaeda. Il Tehrik-i-taliban Pakistan (Ttp) è il nome della coalizione di jihadisti operanti nelle zone tribali del nordovest del Pakistan, proprio al confine con l’Afghanistan. Il Ttp ha forte connessioni con  Al Qaeda; gli uomini dei due gruppi si addestrano insieme e condividono armi ed esplosivi. Il Tehrik-i-taliban Pakistan, secondo il governo di Islamabad, sarebbe implicato anche nell'uccisione di Benazir Bhutto, l'ex primo ministro assassinata nel 2007.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
UDIENZA PONTIFICIA

In preghiera per l'ecumenismo

Papa Francesco recita il Padre Nostro con i giovani sacerdoti e monaci delle Chiese ortodosse orientali
GIGANTI DELLA RETE

Web tax contro l'impunità fiscale

All’editoria mancano 3 miliardi. Da un convegno in Senato l'appello per portare la tassazione dei colossi di Internet...
GIORDANIA

Tragico incidente a Petra, muore turista italiano

La vittima, Alessandro Ghisoni, è stato ucciso dalla caduta accidentale di massi
Un migrante bengalese che vende selfie stick - Foto © Diego Cuopolo per IRIN
PALERMO

Violenza su bengalesi, arrestata banda di giovani

Aggressione con mazze da baseball. Ipotesi di raid punitivo a scopo razziale
SICUREZZA

Bonus seggiolini: via a contributo statale, ma il sito va in tilt

Il contributo statale dovrà essere speso entro un mese
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, 38enne ricoverato grave a Lodi. Contagiati altri due

A fini cautelativi è stato chiuso il Pronto Soccorso di Codogno. L'assessore Gallera: "Lieve miglioramento, ma in...
Plurilinguismo

La lingua madre e la sfida del plurilinguismo

Nella Giornata internazionale a tema, il punto sui percorsi di integrazione linguistica nella scuola. Bax: "La scuola...

Uno stipendio per la maternità

Sono molte le donne straniere che in seguito ad abusi e violenze rimangono incinte e, purtroppo molto spesso scelgono...

Quello che la politica non dice sulle banche

E'la globalizzazione, bellezza! Intesa San Paolo ha lanciato un'Opa definita amichevole – in...
BELPAESE

Istat: Italiani più soddisfatti al Nord

Aumenta la soddisfazione generale degli Italiani. Più contenti i giovanissimi
La nave Diamond Princess attraccata al porto di Yokohama - Foto © Kim Kyung-Hoon per Reuters
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, il rientro degli italiani slitta a domani

Negativi i primi test effettuati sulla nave. Migliorano le condizioni dei coniugi allo Spallanzani
GRAN BRETAGNA

Londra, muezzin accoltellato in una moschea: fermato l'aggressore

L'aggressione all'interno della moschea di Regent's Park
CATANIA

Caso Gregoretti: chiesta udienza preliminare per Salvini

L'atto è stato depositato dalla Procura di Catania alla presidenza del Gip
SFRUTTAMENTO LAVORATIVO

Approvato il primo piano nazionale contro il caporalato

Dieci le azioni prioritarie del piano, tra cui anche assistenza, protezione e reinserimento socio-lavorativo delle vittime
In primo piano, la cosiddetta
ITALIA

Scampia, inizia la demolizione della Vela: "Non siamo solo Gomorra"

Il plauso del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Una nuova periferia è possibile"
UDIENZA PONTIFICIA

"Etica ecologica contro l'egolatria"

Papa Francesco traccia le prospettive dell'educazione cattolica nel terzo millennio globalizzato