MERCOLEDÌ 24 SETTEMBRE 2014, 12:42, IN TERRIS

Episcopali: il vescovo presidente Katharine Schori rinuncia al secondo mandato

E' in carica dal 2006. E' stata la prima donna al vertice di una chiesa della Comunione Anglicana

SARA SBAFFI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Episcopali: il vescovo presidente Katharine Schori rinuncia al secondo mandato
Episcopali: il vescovo presidente Katharine Schori rinuncia al secondo mandato
Il vescovo presidente degli Episcopali Katharine Jeffert Schori, la prima donna eletta al vertice di una delle chiese nazionali che fanno parte della Comunione Anglicana, ha annunciato l'intenzione di non candidarsi per un nuovo mandato di 9 anni. "Credo di poter servire meglio la mia comunità aprendo le porte ad altri vescovi - ha detto il leader protestante - che siano più liberi di valutare al meglio la propria vocazione". La sua elezione nel 2006 fu celebrata come un enorme passo in avanti per la leadership delle donne in ambito religioso.

Ad oggi Schori, che prima di assumere l'incarico era una biologa marina, rimane l'unica signora a capo di una chiesa della Comunione Anglicana. Tuttavia lo scorso anno anche i Luterani d'America, seguendo l'esempio degli Episcopali, hanno scelto una donna al vertice della loro istituzione. Schori concluderà il suo ufficio al termine della Convention Generale degli Espiscopali che si terrà a Salt Lake City nel giugno 2015. Nel 2006 fu votata anche da alcuni pastori più conservatori che la consideravano la più liberale tra in candidati in lizza. Essi volevano una guida forte per contrastare la nascente Chiesa Anglicana del Nord America.

Nel 2009, infatti, si verificò una scissione in seno agli episcopali a causa della diversità di vedute riguardanti argomenti come la sessualità e l'autorità della Bibbia. Nel 2010 Schori ha presieduto alla consacrazione del secondo vescovo dichiaratamente gay della Chiesa Episcopale. Per la sua successione un comitato di nomina dovrà presentare cinque papabili. Tra questi ci dovrebbero essere il vescovo del Connecticut Ian Douglas,  quello del Virginia Shannon Johnston e quello del North Carolina Michael Curry.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INCIDENTI IN MONTAGNA

Alpinista scivola e muore in Valle Camonica

L’uomo, insieme a due amici per una scalata, è caduto per cento metri prima dello Spigolo Cassin. Per recuperare il...
GALLARATE

Aggressione al sacrestano di colore: “Ora temo per la mia vita”

L’uomo, originario del Burundi e cittadino italiano dal 2015, è stato attaccato da un uomo che lo ha spesso...
Ida Colucci, ex-direttrice del Tg2
GIORNALISMO

Lutto al Tg2, scomparsa Ida Colucci

Direttrice del telegiornale, ha dedicato la sua vita all'informazione
Simon Gautier
CILENTO

Aperta un'inchiesta sulla morte di Simon Gautier

L'ipotesi è che, dopo aver lanciato l'allarme, il 27enne sia deceduto nell'arco di 45 minuti
MIGRANTI

La Spagna apre i porti nelle Baleari, Open Arms vuole sbarcare a Lampedusa

La Francia è disposta ad accogliere 40 migranti. I 27 minori non accompagnati oggi a Porto Empedocle saranno trasferiti...
Hicham Boukssid, la vittima Hui
REGGIO EMILIA

Si è costituito il presunto killer di Stefania

La barista di origini cinesi era stata accoltellata lo scorso 8 agosto nel bar dove lavorava