Pechino: ieri 31 nuovi casi di Covid-19, cancellato il 70% dei voli

Pechino è passata dal livello 3 al livello 2 di emergenza sanitaria. Nello scalo della capitale cinese sono stati cancellati almeno il 70% dei voli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:22
L'aeroporto di Pechino

Torna l’incubo coronavirus a Pechino dove ieri sono stati registrati 31 nuovi casi di coronavirus – quattro in più rispetto al giorno precedente – e da giovedì scorso sono 106 i casi di contagio nella città: di questi, 78 sono stati rilevati nel distretto di Fengtai, dove si trova il mercato Xinfadi, e almeno una infezione é stata accertata in nove dei sedici distretti della città. Lo rendono noto le autorità cittadine in una nota postata sul social media cinese Weibo, precisando che 19 dei nuovi contagi riguardano il distretto Fengtai, dove è scoppiato un nuovo focolaio la scorsa settimana. Le autorità parlano di una situazione “estremamente grave”.

Cancellati il 70% dei voli

Nello scalo della capitale cinese sono stati cancellati almeno 1.255 voli, pari al 70% del totale. Lo riporta il People’s Daily. Pechino è passato intanto dal livello 3 al livello 2 di risposta all’emergenza sanitaria. Immediata la decisione di chiudere le scuole primarie e secondarie.  Chi vive in aree a medio o alto rischio di contagio non può spostarsi, mentre potrà farlo chi dimostra di essere risultato negativo al tampone entro sette giorni dalla partenza. Per tutti, obbligatorio indossare la mascherina in aree affollate o in luoghi chiusi. Le autorità in un comunicato assicurano che prenderanno “le misure più decise”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.