Maltempo, nubifragio in Sardegna: morto un anziano

L'81enne di Sant'Anna Arresi è stato trascinato via dall'acqua appena sceso dall'auto. Allerta maltempo anche in Liguria e nel Salento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:24
Maltempo Sardegna

Ennesima giornata d’inferno in Sardegna, dove il maltempo non dà tregua, soprattutto nella zona meridionale dell’isola. A Sant’Anna Arresi, nella provincia del Sud Sardegna, un anziano è stato ritrovato privo di vita, dopo essere stato trascinato via dalla forza dell’acqua non appena sceso dalla sua auto. Il nubifragio che ha colpito la regione ha provocato allagamenti e inondazioni lungo le strade. Secondo quanto appreso, l’uomo era rimasto bloccato all’interno della sua vettura, riuscendo a scendere solo per essere trascinato via dalla corrente fortissima. L’allarme è scattato immediato e diverse squadre dei Vigili del fuoco hanno iniziato a battere il territorio fino al ritrovamento del corpo, avvenuto in località Porto Pino.

Maltempo, Cagliaritano sott’acqua

La provincia sarda è stata letteralmente travolta dall’ondata di maltempo. Nella zona meridionale è stata colpita anche la città di Cagliari, dove un’intera municipalità, Pirri, si è ritrovata sott’acqua. Scantinati, garage, negozi, persino un centro commerciale sono stati allagati nel corso del nubifragio. Un’abitazione di Siliqua, a causa delle infiltrazioni, è stata danneggiata fino a crollare, mentre all’interno si trovavano tre persone. Fortunatamente, nessuna di loro è rimasta ferita. Nella zona montana del Cagliaritano, isolato il paese di Burcei, rimasto completamente senza elettricità. Nel frattempo, l’allerta meteo nella regione passa da gialla ad arancione. Come riferito all’Ansa dal direttore generale della Protezione civile Regionale, Antonio Belloi, “il maltempo ha investito in pieno tutto il Sulcis. I quantitativi di pioggia che avevamo previsto sono già caduti“.

Allerta in Salento e Liguria

L’allerta meteo prosegue anche in altre zone dello Stivale. In Salento, i comuni della provincia di Lecce sono stati soggetti ad allagamenti e smottamenti. A Castro, sono stati quasi 100 i millimetri di pioggia caduti. Non va meglio in Liguria, dove l’Arpal ha prolungato fino alle 18 l’allerta gialli. La zona del centro Levante è a rischio di forti temporali, con ripresa intensa delle piogge dopo un’attenuazione di qualche ora. Perlomeno fino alla mattinata di lunedì sono attese precipitazioni di differente intensità. Nelle scorse ore, una forte ondata di maltempo aveva colpito anche la Sicilia.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.