Lite per futili motivi, uccide il fratello trentenne

Tragedia in provincia di Avellino: arrestato il presunto assassino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:38
lite

Tragedia nella notte a Lioni, in Contrada Procida Vecchia, in provincia di Avellino. Nel corso di una lite un uomo ha ucciso il fratello 30enne con una coltellata che gli ha reciso l’arteria femorale. I carabinieri del Comando provinciale hanno fermato il presunto assassino. Il 30enne, dopo essere stato ferito, è stato trasportato dal 118 all’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi (Avellino) dove è giunto privo di vita.

L’omicidio è accaduto poco dopo le 4 nell’abitazione che i due fratelli condividono con i genitori in Contrada Procisa Vecchia. La lite sarebbe esplosa per futili motivi.

Sul posto di sono portati i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per le indagini.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.