Lodi: ragazze morte in un campo a San Giuliano Milanese, identificate due persone

Le indagini del Nucleo investigativo dei carabinieri per fare luce sulla morte delle due ragazze di venerdì scorso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:16

Sarebbe stato rintracciato e portato alla Procura di Lodi per un interrogatorio uno dei due uomini che sarebbero stati identificati dai carabinieri del Nucleo investigativo come le persone che erano in compagnia di Sara El Jaafarii e Hanan Nekhla, le due giovani donne morte dopo essere state travolte da un mezzo agricolo in un campo di mais a San Giuliano Milanese venerdì scorso. Si tratterebbe di un 35enne di origini marocchine, l’altra persona sarebbe un suo connazionale di 21 anni.

Le indagini

Le due giovani donne, rispettivamente di 28 e 32 anni, sarebbero morte entrambe per essere state schiacciate da un mezzo agricolo.

Secondo i primi risultati degli esami autoptici eseguiti dall’Istituto di Medicina legale di Pavia, scrive Ansa, il corpo di una delle due donne riporterebbe segni di lesioni che sarebbero compatibili con lo schiacciamento da mezzo pesante e sarebbe morta quasi sul colpo.

L’altra, quella che ha chiamato il 112, avrebbe avuto le gambe schiacciate fino al bacino, riporta sempre Ansa, e sarebbe morta alcune ore dopo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.