Primo piano

Bankitalia: surplus corrente italiano sceso da 71 a 9 miliardi

Uno degli effetti della reazione energetica della Russia alle sanzioni comincia a farsi sentire anche sul piano dei conti nazionali, con l’Italia che vede assottigliarsi sempre più il surplus con l’estero, uno dei punti di forza ricostruito con fatica nel decennio dopo la grande crisi finanziaria. Gli ultimi dati della Banca d’Italia su “Bilancia dei pagamenti e posizione patrimoniale sull’estero” mostrano che il surplus corrente dell’Italia, nei dodici mesi a giugno 2022, è sceso a 9,2 miliardi di euro da 71,4 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente. Un peggioramento “quasi interamente dovuto alla riduzione dell’avanzo mercantile (15 miliardi, da 75), che continua a risentire del maggiore deficit energetico“.

Segno meno

Un calo che da qualche mese ha già portato il segno meno: nel solo mese di giugno il saldo di conto corrente registra un deficit di 1,112 miliardi, dopo gli 1,156 miliardi di rosso di maggio e il picco negativo di 5,71 miliardi registrato a gennaio 2022, dopo il boom dei prezzi energetici iniziato un anno fa. L’avanzo negli scambi di beni e servizi con l’estero, sorretto dall’export, più volte citato dal presidente del Consiglio italiano Mario Draghi come uno degli indicatori più solidi della ripresa post-pandemia, comincia insomma a soffrire perché il caro-gas e il caro-petrolio gonfiano il valore dell’import.

Inversione di tendenza

E la ricaduta inizia a invertire tendenza la posizione finanziaria netta sull’estero: “Nei dodici mesi terminanti in giugno 2022 – spiega Bankitalia – il conto finanziario ha registrato un aumento di attività nette sull’estero pari a 5,0 miliardi di euro (da 71,3 miliardi nello stesso periodo dell’anno precedente)”. Si tratta di uno dei parametri principali delle agenzie di rating per valutare la salute di un Paese e che era stato protagonista di una spettacolare ripresa per l’Italia dal 2014 in poi, arrivando a fare dell’Italia un creditore netto negli anni più recenti.

Lorenzo Cipolla

Recent Posts

Dall’Italia alla Florida: l’evento “Il Made in Italy che Vorrei” ospitato al MIMIT

“Il Made in Italy è ormai sinonimo di prodotto di qualità ed eccellenza in tutto…

22 Maggio 2024

L’Inter passa a Oaktree: “Consapevoli della responsabilità”

Mancava solo l'annuncio ufficiale e, ora, è arrivato anche quello: la cordata americana Oaktree è…

22 Maggio 2024

Campi Flegrei: continua il bradisismo del suolo

Il vulcanologo Mauro Di Vito, direttore dell'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha…

22 Maggio 2024

Santa Rita: da Cascia un appello per la pace nel mondo

"In questi tempi colpiti dalla violenza della guerra dove sembra che la rivalità e l’odio…

22 Maggio 2024

Rapporto Istat: “Il 54% dei cittadini è soddisfatto del sistema giudiziario”

Quasi 6 milioni di persone sono state coinvolte almeno una volta nella vita in una…

22 Maggio 2024

Inquinamento delle città italiane: la situazione

E' stato presentato il rapporto "MobilitAria" redatto dai ricercatori di Kyoto Club e del Cnr:…

22 Maggio 2024