L’Aquila: la pioggia doma le fiamme. In corso la bonifica

Il violento temporale misto a grandine che ha interessato la città ha causato diversi allagamenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:16

Il temporale misto a grandine che nella notte ha interessato la zona dell’Aquila ha contribuito a domare le fiamme del vasto fronte incendiario che ha interessato la zona. Questa mattina la zona dei roghi dolosi – sono stati trovati gli inneschi – è sotto controllo. Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha comunicato che vista la situazione non è stato richiesto l’intervento dei Canadair.

Al momento sono in azione 100 Vigili del fuoco e 50 alpini del nono reggimento dell’Aquila per le operazioni di spegnimento e bonifica a terra, nel sottobosco, oltre a 58 uomini della Protezione Civile. Sono operativi anche alcuni funzionari e tecnici del Comune per fornire tutto il supporto necessario mentre un elicottero effettua lanci puntuali di acqua sugli ultimi fumaioli.

Gli incendi, di origine dolosa e divampati in maniera violenta anche a causa del gran caldo e del vento, avevano costretto alcuni abitanti delle zone limitrofe ad allontanarsi dalle proprie abitazioni.

Il nubifragio

Se da un lato la pioggia è stata tanto attesa all’Aquila, dall’altra parte si è abbattuta sulla città sottoforma di nubifragio. Infatti, nella serata di ieri, l’area ovest della città – compresi i quartieri Pettino e Cansatessa – è stata investita da un violento temporale. Diverse squadre dei vigili del fuoco sono così passati dal dover combattere con il fuoco al dover fare i conti con gli allagamenti che hanno interessato la città.

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.