Viminale: stop agli sbomberi se non ci sono prima sistemazioni alternative

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:41

Il Viminale mette uno “stop” sulla spinosa questione dello sgombero dei migranti da Piazza Indipendenza, a Roma. Dopo la guerriglia tra poliziotti e richiedenti asilo avvenuta giovedì scorso, Il Ministero dell’interno annuncia la svolta: basta a rifugiati sgomberati da palazzi occupati abusivamente se prima non è stata garantita loro una nuova sistemazione.

“La prossima settimana – dice una fonte qualificata del ministero dell’Interno riportata da Repubblica – scriveremo nuove linee guida per effettuare gli sgomberi ordinati dai giudici, e le invieremo a tutti i prefetti d’Italia. Tra le disposizioni, ci sarà sicuramente quella di non autorizzarli se prima non è stata concordata una sistemazione dove alloggiare chi ne ha diritto”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.