L'attacco dei socialisti: “Italia governata da incapaci”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:23

Ennesimo attacco che giunge da Bruxelles o Strasburgo all'indirizzo del Governo italiano. Proprio nel giorno in cui è attesa la risposta di Palazzo Chigi alla bocciatura della Manovra da parte della Commissione Ue, affila le armi, o meglio le parole Udo Bullmann, capogruppo dei Socialisti e Democratici (S&D). Secondo lui, se non ci sarà un cambio di rotta da parte dell'Italia nella sua risposta a Bruxelles “sono sicuro che la Commissione trarrà le sue conclusioni”. L'opinione di Bullmann è che bisogna essere pedissequi alle regole dell'Unione europea. “Se tutti fanno quello che vogliono – ha sottolineato interpellato dai cronisti a margine della plenaria – non siamo più nell'Unione europea”.

L'attacco al Governo

Poi il capo dei socialisti all'Ue non ha risparmiato l'attacco: “I due partner del Governo italiano – ha aggiunto il tedesco – sono incapaci di dare seguito alle loro promesse di politica interna e nascondono questo mettendo su un conflitto con le istituzioni europee”. Bullmann si è quindi detto “preoccupato da un Governo incapace e orientato a destra, la cui unica soluzione è il conflitto, anche con la stampa libera. E' una reazione di debolezza politica. Spero che le forze democratiche siano in grado di controbilanciare”.

“Confusione nel Ppe”

Bullman è poi intervenuto anche nei riguardi del Partito popolare europeo, affermando che “nel Ppe manca una vera e propria leadership: abbiamo Juncker, Tusk, Orban, dunque a quale Ppe parliamo? Non si può stare contemporaneamente con il cancelliere austriaco Kurz, il presidente della Commissione Ue Juncker ed il premier ungherese sovranista Orban – ha detto -, vedremo oggi come Merkel si posizionerà”. È attesa oggi pomeriggio alle 15 la cancelliera tedesca Angela Merkel nell’emiciclo dell’Europarlamento a Strasburgo. “Il futuro dell’Unione europea” il tema dell’intervento, che si inserisce in una serie di dibattiti tra eurodeputati e leader dei Paesi membri.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.