NIGERIA, DONNA KAMIKAZE SI FA ESPLODERE IN UN MERCATO: OLTRE 40 MORTI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:00

Nigeria ancora sotto attacco, questa volta ad essere colpito è il villaggio di Sabon Gari, nello Stato del Borno,  dove una donna si sarebbe fatta esplodere nel mercato provocando la morte di 47 persone. Lo riferiscono alcuni media locali precisando che il bilancio delle vittime potrebbe salire a causa dei feriti gravi.

Sebbene non ci siano ancora state rivendicazione, le autorità non dubitano nell’affermare che si tratti dell’opera di Boko Haram, che soprattutto negli ultimi mesi ha intensificato i suoi attacchi nel Paese africano.

Con l’elezione del neo presidente Buhari, la Nigeria ha dato inizio ad una vera e propria guerra al Califfato nero, la cui violenza ha causato la morte di almeno 800 persone in 60 giorni. Dal 2009 ad oggi sono invece 15 mila le vittime e oltre due milioni gli sfollati.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.