LONDRA: CITTA’ IN TILT PER LO SCIOPERO DELLE METRO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15

È in tilt la capitale del Regno Unito per colpa di uno sciopero di 24 ore degli autisti della metropolitana di Londra che inizia alle 18.30 (19.30 ora italiana) di questa sera. Centinaia di turisti e residenti rischiano quindi di rimanere a pieni, perché la “tube”, la famosa e vecchissima metro della capitale britannica, si bloccherà completamente, sembra senza eccezioni.

La causa del disagio è una disputa in corso tra il sindaco Boris Johnson e i managers della metro da una parte, con i rappresentanti dei lavoratori dall’altra, per una piano di modernizzazione che partirà a settembre, che comporterà turni notturni e la chiusura di diverse biglietterie, con la perdita di centinaia di posti di lavoro.

I sindacati non si dicono contrari all’apertura notturna della metropolitana in assoluto, ma vogliono garanzie sul numero di turni notturni, soprattutto durante il fine settimana, durante il quale la frequenza dei treni sarà più intensa. Un altro sciopero c’era stato meno di un mese fa, ovvero l’8-9 luglio e sono previste nelle prossime settimane nuove agitazioni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.