Arriva il Superfestival: le grandi rassegne culturali si danno appuntamento a Torino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:00

L’annuncio era stato dato nei giorni scorsi ma, il rapido scorrere del tempo, rende sempre più imminente l’arrivo del primo “Superfestival” culturale, una rassegna unica nel suo genere, organizzata nell’ambito del “XXX Salone internazionale del libro di Torino”. L’idea, nata dalla mente di Marco Cassini, editore di “Sur”, e di Gianmario Plio, della Galleria del libro di Ivrea, fondatori della manifestazione di lettura “La Grande invasione”, si è orientata sulla volontà di riunire, in un unico grande contesto, i principali eventi italiani legati al mondo non solo dell’editoria, ma della cultura in genere. Sono già 12 le realtà che hanno aderito a questo ambizioso progetto, pronte a presentare il meglio delle loro proposte all’interno di una vetrina internazionale senza precedenti.

Il programma dell’evento, si articolerà sull’organizzazione di incontri tematici e confronti diretti con gli ospiti che verranno invitati da ognuna delle rassegne partecipanti, le quali, peraltro, hanno già annunciato la presenza di personalità di grande rilievo. L’occasione del Superfestival, inoltre, è stata pensata come un palcoscenico di interscambio fra i vari curatori delle diverse manifestazioni, i quali avranno la possibilità di confrontare le tematiche e le prerogative rientranti nei loro programmi, creando tavoli di relazione proficui e innovativi: “Volevamo creare una ‘casa’ comune per tutti i festival culturali italiani – hanno spiegato i promotori -. Crediamo utile e importante che questa casa sia il Salone internazionale del libro di Torino, e che sia la prima edizione del ‘nuovo’ Salone a ospitare quella del Superfestival”.

All’interno del palinsesto, ampio spazio verrà concesso allo sviluppo di panel tematici, importanti occasioni per fornire indicazioni specifiche sulla natura dei festival, raccontate dai vari organizzatori in base a esperienze dirette vissute nel corso delle loro rispettive carriere. Tra i vari argomenti che verranno affrontati, particolare attenzione verrà dedicata all’analisi delle varie figure professionali richieste per la buona riuscita di una manifestazione di tipo culturale e, ovviamente, sulle loro mansioni, dall’organizzazione alla messa in atto.

Un evento nell’evento, dunque, il quale si prospetta, come del resto annunciato, variegato e denso di contenuti. La data d’inizio del Superfestival coinciderà con quella del contesto che la ospita, ossia il 18 maggio 2017, protraendosi fino al successivo 22, all’interno dei padiglioni del “Lingotto fiere” di Torino. Tra coloro che hanno già confermato la loro presenza, ben 12 rassegne provenienti da 11 diverse regioni italiane, ognuna delle quali di grande importanza e prestigio: tra i nomi di maggior spicco, figurano il “Festival dell’Economia” di Trento e “Urbino città del libro”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.