Schianto sull'A1, distrutta una famiglia di 3 persone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:04

Una tragedia quella avvenuta sull'autostrada A1 nei pressi di Cassino, nel tratto che separa Ceprano da Pontecorvo, nel frusinate. Due auto si sono scontrate, causando la morte di due giovani genitori e del loro bimbo, di appena 5 mesi, che stavano tornando a casa, in Calabria, dove avevano intenzione di trascorrere un periodo di vacanza. Solo pochi giorni fa avevano festeggiato il battesimo del piccolo. Lo schianto con un furgone a nove posti, sulla dinamica del quale sono ancora in corso le indagini degli inquirenti, è stato fatale: la Fiat Punto sulla quale viaggiavano i coniugi col loro bambino è stata tamponata violentemente dal van e, dopo essersi più volte ribaltata, ha finito la sua corsa contro le barriere di protezione.

Autostrada ristretta

La vettura, al momento dell'arrivo delle Forze dell'ordine, era irriconoscibile e i componenti della famiglia erano incastrati all'interno delle lamiere, tutti morti sul colpo. Anche il conducente del van ha riportato delle ferite ed è stato ricoverato in ospedale dove è stato trasportato in eliambulanza e dove, al momento, è in degenza ma fuori pericolo. Il suo stato di choc non ha ancora consentito agli investigatori di interrogarlo per appurare la dinamica dell'incidente. Anche la persona che viaggiava al suo fianco ha riportato ferite, allo stesso modo non gravi. Sul posto, al chilometro 654 dell'A1, anche l'Ares 118 e i vigili del fuoco, con numerosi mezzi che hanno costretto gli uomini dei soccorsi a chiudere buona parte della carreggiata, consentendo la circolazione solo su una corsia.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.