Boeing danneggiato, pioggia di detriti su Fiumicino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:45

Una pioggia decisamente insolita quella che ha bersagliato le strade di Fiumicino, disseminate dai frammenti di un aereo della compagnia Norwegian appena decollato dall'aeroporto “Leonardo da Vinci” e atterrato subito dopo in modalità d'emergenza. Nessun ferito fortunatamente, anche se molte automobili hanno riportato dei danni (vetri rotti, qualche ammaccatura), così come i tetti delle abitazioni, colpite dai pezzi dell'aereo appena decollato: particolarmente colpita l'area di Via Mariotti, tra Fiumicino e Isola Sacra, dove si sono concentrati gli interventi delle volanti dei Vigili urbani e l'assistenza di Vigili del fuoco e Protezione civile, attivate per prestare soccorso e svolgere ricognizioni sui luoghi della caduta dei frammenti. Almeno 25 automobili, secondo quanto riferito dopo una prima analisi da parte delle Forze dell'ordine.

L'atterraggio

A quanto sembra, l'aereo, un Boeing 787 diretto a Los Angeles con 298 passeggeri a bordo, ha invertito la rotta subito dopo la partenza da Fiumicino, a quanto pare per un guasto al motore che lo ha costretto a compiere un atterraggio di emergenza. E pare sia stato proprio in questo fase che l'aereo abbia riscontrato dei problemi e perso alcuni frammenti (diversi dei quali piuttosto grandi), piombati poi sulle case attorno alla zona dell'aeroporto. Un inconveniente che, a ogni modo, non ha provocato grossi disagi ai passeggeri, imbarcati su altri voli dopo un atterraggio comunque portato a termine senza problemi di sorta. Dopo la discesa dei passeggeri, il velivolo è stato sottoposto a un'ispezione da parte di tecnici specializzati, mentre l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, l'Ansv, ha già fatto sapere che invierà un investigatore a Fiumicino per svolgere un sopralluogo, visto anche il fascicolo d'inchiesta aperto sull'incidente.

Il sindaco: “Questione grave”

Attimi brevi ma che potevano costare caro agli abitanti di quella frazione di Fiumicino, alcuni dei quali sfiorati dai pezzi del Boeing. Duro il commento del sindaco della città litoranea, Esterino Montino: “Cadono pezzi di aereo dal cielo addosso alla gente, la questione è seria. Un uomo è stato sfiorato da un oggetto incandescente a Isola Sacra, per fortuna si è solo spaventato e non è stato ferito, altri frammenti hanno colpito le macchine. Le verifiche sono in corso, poteva andare molto peggio”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.