Fiumicino riapre il Museo delle navi romane: un appuntamento con la storia

Sarà possibile visitare il museo a partire da martedì 12 ottobre. Aperto 6 giorni su 7, offre ai visitatori una vasta collezione da ammirare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:53

Dopo quasi venti anni, riaprirà le sue porte il Museo delle navi romane a Fiumicino. Da martedì 12 ottobre, infatti, i primi visitatori potranno entrare nel Museo che si trova in via Alessandro Guidotti, a poca distanza dall’aeroporto. Si potrà accedere gratuitamente al nuovo allestimento in progress ed assistere in diretta al restauro in corso sui legni di una delle navi esposte. 

Gli orari e alcuni dati

Il Museo sarà aperto al pubblico 6 giorni su 7 (escluso il lunedì), dalle 10 alle 16 e, fino all’anno prossimo, gratuitamente. Inaugurato nel 1979 e poi chiuso dal 2002 per operazioni di restauro e per bonificare la struttura dall’amianto che era sul tetto, l’offerta del Parco archeologico di Ostia antica è suggestiva: sorto nel punto in cui, tra il 1958 e il 1965, tornarono alla luce i relitti navali mentre si lavorava per realizzare l’Aeroporto Leonardo da Vinci, il Museo propone un percorso di visita su due livelli.

Cosa si potrà vedere

Al piano terra si può passeggiare intorno al guscio esterno e ammirarne carene e chiglie; e poi proseguire sulla passerella aerea che corre lungo le pareti e tra le due grandi navi fluviali al centro della sala, permettendo la vista dei relitti a diverse altezze, dalle parti immerse fino alla visione dall’alto del fasciame interno. Il percorso è completato dall’esposizione di materiali archeologici ritrovati vicino ai relitti e negli scavi dell’antico complesso portuale di Ostia-Portus e da una saletta multimediale con contenuti in audio-video sui temi della navigazione antica e del porto.

Come raggiungere il Museo

Il rinnovato Museo delle Navi può essere raggiunto con mezzi privati, fino al parcheggio di via Alessandro Guidoni, oppure con mezzi pubblici: quindi con i bus della linea 8 dal Comune di Fiumicino, mentre da Roma tutte le stazioni ferroviarie sono collegate con la linea FL1 all’Aereoporto, dove una navetta gratuita offerta da AdR (Airport Shuttle) trasporta i visitatori all’ingresso del Museo ogni 30 minuti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.