Che cosa ci riserva il meteo per la settimana

Situazione meteo in via di stabilizzazione nel corso della settimana in tutto il Paese, ma ancora qualche temporale al nord

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:11

Finalmente il tempo meteorologico accenna a migliorare sull’Italia.

Dopo un’inizio di primavera particolarmente freddo e piovoso, i prossimi giorni saranno caratterizzati da una rimonta dell’alta pressione, sebbene ancora accompagnata da improvvisi temporali. Lo riferiscono gli esperti de Il Meteo.it.

Sebbene l’atmosfera fatichi ancora a trovare una totale quiete mantenendo un comportamento spesso nervoso, qualcosa cambierà nei prossimi giorni.

Le previsioni

Nonostante l’alta pressione attualmente con centro motore sul comparto sud-occidentale europeo muoverà nei prossimi giorni il suo baricentro verso quello centrale e l’Italia, poco a nord del nostro Paese troveremo una reiterata circolazione ciclonica che riuscirà ancora a fasi alterne a disturbare il meteo su molte zone del Nord Italia. Questo comporterà la possibilità di improvvisi temporali, così come di alcuni corpi nuvolosi in risalita dal nord Africa, anch’essi pronti a mantenere un contesto incerto pure sulle regioni del Sud.

Nella giornata di Lunedì 3 protagonista ancora l’instabilità atmosferica pomeridiana pronta a colpire le regioni di Nordest essenzialmente i rilievi alpini e prealpini, ma con altri piovaschi che bagneranno invece alcuni tratti del Sud specie la Sicilia e la Calabria. Si godrà di un’atmosfera più tranquilla invece sul resto del Paese.

Dopo un martedì 4 all’insegna del tempo discretamente stabile, salvo per i consueti capricci pomeridiani sulle Alpi, ecco che mercoledì 5 la circolazione fresca ed instabile sul nord del continente provocherà una maggior instabilità pomeridiana pronta a colpire sempre le stesse aree alpine e prealpine. Nel contempo un nuovo corpo nuvolosoin risalita dal nord Africa riporterà la pioggia su molte aree del Mezzogiorno fino ai settori più meridionali della Sardegna.

In seguito, dopo un giovedì 6 ancora incerto sulle estreme regioni del Nord, da venerdì 7 potrebbe risvegliarsi un promontorio di alta pressione di matrice sub-tropicale intenzionato ad avvolgere con il suo carico di calda stabilità gran parte del nostro Paese.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.