Non ci siamo proprio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Ieri davanti al Ministero del Lavoro, in una piccola manifestazione di lavoratori, un noto giornalista televisivo, ora parlamentare, ha polemizzato con un rappresentante sindacale con toni forti. In altre epoche scenette cosi non sarebbero mai accadute per il decoro che si aveva delle istituzioni. Ma evidentemente la sub-cultura di certi talk show ha permeato profondamente il modo di fare di chi è impegnato in funzioni pubbliche. Non ci siamo proprio! Potremo dire che le cose in Italia vanno bene, quando ritorneremo a rapporti civili tra persone che la pensano diversamente.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.