Le piccole patrie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:02

Rattrista anche noi italiani assistere alla distruzione della cugina Spagna, per l’imminente indipendenza della Catalogna. Un referendum promosso da nazional populisti, che governano a Barcellona, ha coinvolto solo il 47% degli elettori, e comunque ha deciso la separazione.

L’Unione Europea fa sapere che non è d’accordo su un trauma così gravido di conseguenze. Ma la Commissione Ue e gli europei, devono considerare, che in mancanza di un grande orizzonte di Europa e con un governo politico eletto dai popoli, i populisti ne approfittano per innalzare disunione e piccole patrie.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.