Il cambio di passo del Pil

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Gli ultimissimi dati che riguardano la crescita dell'economia e del prodotto interno lordo dell'Italia sono un vero disastro: ci collocano all'ultimo posto d'Europa. Basti vedere il cambio di passo dei Paesi che condividevano con l'Italia gravi difficoltà economiche in cui erano precipitati. Tutti sono usciti dal tunnel, ma non noi.

La verde Irlanda, per esempio, che appena un cinque anni fa collezionava dati economici tutti negativi, per il prossimo anno otterrà un favoloso + 5,6% del Pil grazie alle politiche virtuose adottate dai suoi governi nazionali. Credo che sia ora necessario per gli italiani chiedersi perché solo per noi le cose vanno male, anziché scaricare sugli altri le nostre sventure.

In questi giorni abbiamo assistito alla discussione interminabile sull'ex Ilva di Taranto, e credo che sia uno dei tantissimi casi che, gestiti male, ci conducono a strade senza uscita. Nello specifico, questo caso dimostra che siamo ben lontani dal rendere coerente ogni nostra decisione da intraprendere per sostenere i capisaldi che fanno ancora le nostre produzioni tra le più importanti del mondo. Insomma, finché i nostri governanti parleranno di tutto, fuorché di come ci si comporta da competitor nel mercato internazionale, non potremmo che soccombere. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.