Chiediamo l'intercessione di san Benedetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

La vicenda sugli sbarchi e gli immigrati, rivela tutti i limiti europei sulle politiche da avere sugli scacchieri regionali delle realtà vicine e confinanti. L'impreparazione e leggerezza, tocca livelli indegni di un continente storicamente guida per cultura ed economia. Non esiste un piano né ordinario né straordinario di rapporto con l’Africa, così di relazione con il Medio Oriente, in grado di provvedere al loro sostegno in generale, né di sicurezza e di gestione equilibrata delle pressioni di immigrazione in Europa. Si assiste solo a piccoli e strumentali giochetti di scaricabarile degli uni contro altri. Una classe dirigente lontana dallo spirito e dalla moralità di De Gasperi, Shuman,Adenauer. Dobbiamo chiedere insistentemente l'intercessione di San Benedetto, patrono d’Europa, per liberarci da questa condizione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.