Chi la fa, l'aspetti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Nel voto locale inglese, ‘tory’ e ‘labour’  hanno preso batoste elettorali significative. Pagano la confusione imperante prodotta nel paese, dopo il referendum che, di strettissima misura, si pronunciò a favore della uscita dall’Unione europea. Ma ora, molti  pensano che i rapporti di forza tra contrari e favorevoli all’Europa, si siano capovolti a favore dell’Europa. Ed ecco che con il voto espresso, si penalizza soprattutto il Partito di Lady May, rea di aver trascinato il Regno Unito in un pericoloso empasse.

Questa storia, dimostra che l’adagio popolare “chi la fa, l’aspetti”, ha sempre fondamento. Si voleva ottenere facile consenso, buttando benzina sul fuoco sui pregiudizi degli inglesi e forzando la mano sugli eventi, ed ora invece le fiamme coinvolgono ormai coloro che l’hanno provocato. Chissà se questi episodi d’Oltremanica, possono essere un monito anche per la politica italiana. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.