LUNEDÌ 01 LUGLIO 2019, 16:09, IN TERRIS


VISITA DI STATO IN AUSTRIA

Mattarella: "Non vedo ragione per aprire infrazione Ue"

"L'Italia è la terza economia dell'Unione ed è la seconda manifattura d'Europa"

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in Austria
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in Austria
"N

oi crediamo che la procedura di infrazione non abbia ragione di essere aperta". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella rispondendo a Vienna alla domanda di un giornalista austriaco. Il Presidente della Repubblica è in visita di Stato oggi nella Repubblica d'Austria. Mattarella è stato accolto al suo arrivo a Vienna, alla Hofburg, dal Presidente Federale della Repubblica d'Austria, Alexander Van der Bellen, con gli onori militari e l'esecuzione degli inni nazionali. I due Capi di Stato si sono quindi intrattenuti a colloquio, allargato poi alle delegazioni ufficiali, al termine del quale hanno rilasciato dichiarazioni alla stampa.


Mattarella e Conte 

"Se il governo italiano non attuerà significative misure di austerità, la Commissione europea potrebbe avviare la procedura di infrazione in questa settimana" aveva detto il commissario europeo al Bilancio, Guenther Oettinger, in una intervista rilasciata nelle scorse ore al Rhenische Post. Il apo dello Stato ha spiegato che "il disavanzo di bilancio in Italia è passato dal 2,4 al 2,1 tra il 2017 e il 2018, l'avanzo primario è passato dall'1,4 all'1,6: e sono dati di trend positivi per i conti pubblici". Inoltre "vi è una condizione di base di economia italiana di grande solidità, non a caso l'Italia è la terza economia dell'Ue ed è la seconda manifattura d'Europa". "Credo il governo stia presentando ciò alla Commissione Ue per dimostrare che i conti saranno in ordine, le indicazioni sono rassicuranti e non vi sia motivo per aprire una nuova infrazione", ha concluso Mattarella. Ottimista anche il premier Giuseppe Conte: "Confido sempre di poter evitare" la procedura d'infrazione, "certo, i numeri sono sempre quelli: positivi, non sono cambiati", ha detto il premier a margine del Consiglio dei ministri. "Non mi fate commentare singole valutazioni di singoli commissari: ora il percorso è molto chiaro, parliamo con atti, oggi deliberiamo l'assestamento e la rendicontazione. Manderemo quegli atti".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un robot in esposizione alla fiera di Roma - Foto © Maker Faire Rome
NUOVE FRONTIERE

Idee per le aziende 4.0

In fiera a Roma l'innovazione tecnologica che cambia l’economia
Migranti al porto
MIGRANTI

In Ottobre sbarcate in Italia 762 persone

Viminale: da inizio anno sono 8.395 i migranti giunti sulle nostre coste
Carabinieri
CAMPANIA

Camorra: 23 arresti ad Avellino

Smantellato il clan Partenio, l'operazione ha visto impegnati 250 militari dell'Arma
Bambino indigeno
SINODO AMAZZONIA

Focsiv, incontro a Roma con i leader dei popoli indigeni

"Difendere l’Amazzonia è difendere il diritto allo sviluppo umano integrale"

A quando l'Europa leader mondiale!

Dopo gli attacchi sferrati in questi ultimi anni contro la Unione Europea da parte degli euroscettici quando non da...
Le scarpe rosse, simbolo della protesta contro i maltrattamenti sulle donne
VIOLENZA SULLE DONNE

Lei lo vuole lasciare, lui la picchia a sangue

Massacra di botte la compagna, arrestato un moldavo nel Ferrarese. Boom di casi sommersi
Hevrin Khalaf, l'attivista siriana uccisa in un agguato nel nord-est della Siria
VICINO ORIENTE

Siria, uccisa l'attivista Khalaf

Morto anche un giornalista non lontano dal fronte. Si teme un ritorno dell'Isis
Un momento delle proteste degli ultimi giorni per le strade di Quito - Foto © AFP
AMERICA LATINA

Ecuador, i giorni degli scontri

Clima di guerra nelle strade di Quito. Si cerca la via del dialogo fra il presidente Moreno e i leader indigeni
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte - Foto © AFP
POLITICA

Zanda (Pd): "Il premier chiarisca sul Russiagate"

In attesa della sua audizione al Copasir, nella maggioranza si chiede a Giuseppe Conte di "rassicurare l'opinione...
Foto di repertorio - Foto © Corriere Etneo
LA TRAGEDIA

Incidente stradale, morti quattro giovani

L'auto si schianta contro un guardrail nel Catanese. Il gruppo ritornava da una serata in discoteca
EMERGENZE DIMENTICATE

Senza sicurezza lavorare uccide

Nella 69° Giornata per le vittime del lavoro, manifestazioni e convegni per fermare la “strage silenziosa”
Calcoli in corso

Così stanno le cose, se ci pare

Il nostro Governo ha messo al lavoro i soliti tecnici della Ragioneria dello Stato, per trovare occasioni di...