Glocal News

Unicef: “In Ucraina milioni di minori necessitano di sostegno psicologico”

L’Unicef ha segnalato una grave crisi in Ucraina, con 2,9 milioni di bambini bisognosi di aiuto. Molti adolescenti mostrano sintomi di disturbi del sonno e problemi mentali.

L’organizzazione ha fornito aiuti medici, attrezzature sanitarie e supporto psicologico. Inoltre, ha garantito accesso a servizi igienici e idrici sicuri per centinaia di migliaia di persone. È però necessario un impegno continuo per affrontare le gravi necessità dei bambini colpiti dalla crisi in corso.

Unicef: “In Ucraina milioni di minori necessitano di sostegno psicologico”

In Ucraina, 2,9 milioni di bambini hanno bisogno di aiuto. Secondo i dati di una recente indagine, la metà dei ragazzi tra i 13 e i 15 anni ha problemi a dormire e uno su cinque ha pensieri intrusivi e flashback. Tre quarti dei bambini e dei giovani di età compresa tra i 14 e i 34 anni hanno recentemente dichiarato di aver bisogno di sostegno emotivo o psicologico. Il 40% dei bambini dell’Ucraina non può accedere a un’istruzione continuativa a causa della mancanza di strutture. È l’allarme lanciato oggi dall’Unicef, che riferisce di bambini feriti ieri a Kharkiv e a Kiev il 25 marzo. Anche le istituzioni scolastiche, secondo le notizie, sono state danneggiate nelle regioni di Kharkiv, Kherson e Sumy.

La risposta Unicef

In risposta a questi enormi bisogni, l’Unicef a febbraio ha fornito aiuti medici e attrezzature per sostenere l’accesso all’assistenza sanitaria di 78.000 bambini e persone che se ne prendono cura, per un totale di 237.662 persone sostenute finora quest’anno. Ha poi acquistato e consegnato 242 generatori alle strutture sanitarie di tutto il Paese per garantire l’indipendenza energetica e consentire un funzionamento ininterrotto in caso di blackout.

Finora, in questa stagione invernale, l’Unicef ha fornito vestiti invernali caldi a 74.862 bambini, tra cui 36.452 bambine, e ha fornito denaro per la preparazione all’inverno a 15.961 bambini di 5.218 famiglie; ha inoltre consegnato 1.395 frigoriferi per la conservazione dei vaccini a 1.020 strutture sanitarie in 23 regioni.

È stato fornito inoltre sostegno psicosociale e per la salute mentale a 117.678 ragazze, ragazzi e donne, tra cui 4.046 bambini con disabilità, per un totale di 169.906 persone raggiunte quest’anno, distribuiti libri di testo a caratteri grandi per i bambini con disabilità visive e un supporto audio per i libri di testo in lingua inglese.

Nel 2024, l’Unicef ha garantito l’accesso continuo a servizi idrici e igienici sicuri a 691.496 persone attraverso la riparazione e la riabilitazione delle reti idriche e sanitarie e la fornitura di aiuti e attrezzature alle aziende idriche. Sono state fornite forniture idriche e igieniche a 1.139.796 persone.

Fonte: AgenSIR

redazione

Recent Posts

San Vladimiro il Grande, ecco perchè viene chiamato “Isoapostolo”

San Vladimiro il Grande, Kiev (Ucraina), 966 ca. - Kiev, 15/07/1015 E' il figlio illegittimo…

15 Luglio 2024

Il primato della grazia nel Magistero pontificio

L'attenzione spirituale nasce dal primato della grazia. L’evangelizzazione per il Papa non ha nulla a…

15 Luglio 2024

Senza welfare non c’è politica sociale europea. La tutela necessaria

Tutela europea per i diritti sociali. Non c'è giustizia senza equità. In senso lato per…

15 Luglio 2024

Disturbo Arfid: natura, cause e soggetti coinvolti

Il rifiuto dei bambini verso alcuni cibi, oggi un fenomeno in crescita nei Paesi occidentali…

15 Luglio 2024

La ferita della democrazia difficile da rimarginare

L’orecchio ferito di Donald Trump – a un centimetro appena dalla morte e dalla seconda…

15 Luglio 2024

L’impegno per rendere il web accessibile

L'accessibilità web è un tema cruciale che va oltre l'uso dei tradizionali screen reader, includendo…

15 Luglio 2024