DOMENICA 05 MAGGIO 2019, 17:21, IN TERRIS


IN CAELIS

Riconoscere Gesù

La manifestazione di Cristo al termine della notte di pesca infruttuosa fu il segno della sua vittoria sulla morte

MONS. ANTONIO INTERGUGLIELMI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Raffigurazione della pesca degli apostoli
Raffigurazione della pesca degli apostoli
R

iconoscere Gesù. Saperlo vedere oggi vivo e presente nella nostra vita. Questa è la Grazia che ricevono in quella buia notte di pesca infruttuosa gli apostoli: questa esperienza a ognuno di noi può cambiare la vita, che qualche volta diviene deludente e buia, come quella notte di pesca. Il fatto che Gesù si fa presente alla fine della notte sul mare è un segno, un anticipo della Sua vittoria sulla morte. Il mare nella Sacra Scrittura sempre significa la morte.

Cristo si manifesta in una sofferenza, in una delusione: quando nel lavoro, nel matrimonio, nella salute ci troviamo con un evento che ci distrugge (potrebbero essere i tuoi figli, il carattere di tuo marito, una delusione sul lavoro…) noi tutti soccombiamo. Per quanto mettiamo tutto il nostro sforzo, la nostra buona volontà, anche il nostro amore, non riusciamo a passare oltre un limite. Ci sentiamo persi come gli apostoli, perché ci accorgiamo che non possiamo camminare sulla morte. Questo limite ci fa presente la morte. Riconoscere oggi Cristo, fidarsi di Lui, significa ricevere la vita Eterna dentro di noi, vincere le morti “quotidiane”.

Per fare questa esperienza occorre seguire Cristo, fidarsi della Sua Parola: “Gettare la rete dalla parte destra”, non è altro che fare qualcosa che non corrisponde al nostro senso di giustizia, alla ragione, neppure alle nostre qualità (gli apostoli erano pescatori esperti, di mestiere) o ai nostri sforzi e buoni propositi (hanno pescato tutta la notte), ma solo alla Parola di Cristo. Forse oggi Cristo ci chiede di perdonare, di non vendicarti, di non disperare, ma di confidare in Lui, perché ti aiuterà. Il Signore non ti lascerà nello sconforto, non lascerà senza risposta le nostre attese.E allora la nostra delusione diventerà esperienza di Risurrezione. Questa esperienza di Cristo ci dà oggi la caparra, lo Spirito Santo: riceviamo dentro di noi, la vita immortale.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
TAGS
ges apostoli
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il duomo di Genova
SOLIDARIETÀ

Genova, per sostenere il Museo Diocesano basta un clic

Ai mecenati giungono costanti informazioni sullo stato delle opere
Un traghetto in un porto laziale
SCIOPERO

Settimana di caos per il trasporto pubblico

Tra il 24 e il 26 luglio, treni, aerei e navi rimarranno fermi
Francesco Cassardo (a destra) e Cala Cimenti
PAKISTAN

Corsa contro il tempo per Francesco, precipitato a seimila metri di quota

Da ieri, il giovane alpinista di Rivoli versa in gravi condizioni su un monte in Pakistan
La manifestazione No Tav
ALTA VELOCITÀ

Scontri in Val Susa, 20 denunciati

Scattano i primi provvedimenti dopo la notte di violenze
Conte in una visita al Parlamento Europeo
LA LETTERA

Salvini e Conte: è scontro sull'autonomia

Il governo è in bilico, Zaia: “Se non si fa il governo non ha senso”
Una ragazza nigeriana costretta a prostituirsi
INCUBO TRATTA

Sgominata rete di prostituzione nel teramano

Le ragazze, alcune giovanissime, erano soggiogate attraverso riti voodoo e metodi coercitivi
Decollo di un aereo della British Airways
ALLERTA TERRORISMO

Allerta terrorismo, sospesi i voli per il Cairo

Le compagnie aeree Lufthansa e British Airways hanno interrotto il traffico per "ragioni di sicurezza"
Il duomo di Reggio Calabria
CULTURA

L'ultima iniziativa del Museo Diocesano di Reggio Calabria

Un percorso eccezionale, reso unico da un divulgatore speciale

Un grande programma di governo!

Idati parlano chiaro ed i conti non tornano. L’economia sommersa non dichiarata dagli italiani equivale a 119...

Le parole creano e distruggono

Nella vita bisogna fare un’esame di coscienza sulle parole che esprimiamo verso gli altri. Le parole che diamo a...