LUNEDÌ 08 OTTOBRE 2018, 10:06, IN TERRIS

REFERENDUM

Romania: la Costituzione non difenderà la famiglia naturale

Quorum lontano, ha votato il 20,4%: non verrà inserito nel testo che il matrimonio è unione tra uomo e donna

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Anziana ai seggi per il referendum sul matrimonio in Romania - Inquam Photos/ Octav Ganea
Anziana ai seggi per il referendum sul matrimonio in Romania - Inquam Photos/ Octav Ganea
È

 fallito in Romania il tentativo di inserire in Costituzione che il matrimonio è l'unione tra uomo e donna. Il referendum che si è tenuto nel Paese dell'Europa dell'Est sabato e domenica scorsi non ha raggiunto il quorum: ha votato il 20,4 per cento degli elettori. L'Ufficio elettorale centrale spiega che il numero complessivo di votanti è stato pari a 3.731.704, di cui 1.829.816 nelle aree urbane e 1.901.888 nelle aree rurali. Così nel testo rimarrà la dicitura attuale, ossia che il matrimonio è l'unione tra due sposi. La modifica avrebbe neutralizzato sul nascere il tentativo di legalizzare il matrimonio omosessuale: in Romania al momento non è riconosciuta nemmeno alcuna forma di unione civile.

La Coalizione per la famiglia, un’alleanza di sigle che aveva sponsorizzato il referendum sostenuta dai vescovi ortodossi e cattolici, ha accusato i partiti del “boicottaggio generale” del voto. Ciò nonostante il patriarca Daniel, capo della chiesa ortodossa romena – che conta oltre 18 milioni di fedeli – avesse esortato nel proprio sermone domenicale ad andare a votare - riferisce Il Fatto Quotidiano - “prima che sia troppo tardi”. I vescovi cattolici avevano dichiarato in una nota che "questa precisazione nella Costituzione è più che necessaria", in quanto la Carta fondamentale di ogni Popolo europeo od occidentale dovrebbe avere "lo scopo di essere alla base di un’adeguata legislazione nel campo della famiglia nella quale siano tutelati i diritti di ognuno e sia rispettata la natura delle cose nella tradizione cristiana". Non solo i movimenti più conservatori e le Chiese, a favore del referendum si era schierato anche il Partito Socialdemocratico al Governo. Una mossa, quella del centrosinistra rumeno, che aveva creato frizioni nel gruppo parlamentare a Bruxelles dei socialisti e democratici, il cui capogruppo Udo Bullman ora esprime soddisfazione per quanto avvenuto in Romania: “I risultati mostrano con chiarezza che i romeni non si sono fatti raggirare da un’agenda politica orchestrata per seminare odio e discordia“, dichiara. “La maggior parte dei noi socialdemocratici - aggiunge - crede che un diritto umano non debba essere oggetto di un referendum”.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
ROMANIA

La difesa della famiglia passa per un referendum

Il 6 e 7 ottobre si vota per sancire in Costituzione il riconoscimento del matrimonio come “unione esclusiva fra uomo e donna”

Manifestazione a favore della famiglia naturale in Romania
Dopo 3 anni di battaglia politico-culturale determinata e perseverante della “Coaliția pentru Familie” (“Coalizione per la...
NEWS
L'eruzione sulla White Island in Nuova Zelanda
NUOVA ZELANDA

Eruzione sulla White Island, aperta un'inchiesta sulla morte dei turisti

La strage di turisti si è verificata a causa dell'eruzione del vulcano Whaakari
IL PUNTO

Il dibattito sulla legge di bilancio e Mes

Tempi stretti per l'approvazione della manovra. Domani voto sul fondo salva Stati
I leader al tavolo delle trattative
IL VERTICE

Zelenskij-Putin, prove di disgelo sul Donbass

I due leader si incontrano a Parigi: promesso il rilascio dei prigionieri e la smobilitazione entro marzo 2020
Un frame del video dell'opera di Banksy postato sui social
STREET ART

Il commovente murales natalizio di Banksy in un video virale

Al centro dell'opera i senzatetto soli durante le festività
Antonio Salieri e Wolfgang Amadeus Mozart (Foto di scena)
TEATRO

Amadeus, il dramma dell'uomo contro il genio

In scena al Teatro della Pergola di Firenze, dal 10 al 15 dicembre, l'opera di Peter Shaffer sotto la regia di Andrej...
Giuseppe Conte e Luigi Di Maio
POLITICA

Governo, una verifica dopo la Manovra

Il premier Conte dà l'ok a un confronto in maggioranza a gennaio: "Serve un cronoprogramma fino al 2023"
ANNIVERSARIO

40 anni dalla missione di solidarietà nel Sud est asiatico

Nel 1979 l'Italia soccorse un migliaio di profughi vietnamiti che vagavano per il mare con mezzi di fortuna in una drammatica...
LA GEOPOLITICA DELLA TECNOLOGIA

Washington-Pechino, guerra commerciale sui pc

La Cina ha ordinato la rimozione delle apparecchiature e dei software stranieri entro il 2022
Abitazioni e strutture lesionate
SISMA E RICOSTRUZIONE

Ecco perché la terra può tremare ancora

Il sismologo Saccorotti: "Il governo scelga se investire un euro nella prevenzione o spenderne sette nella...
I talebani hanno da sempre rifiutato i negoziati con il governo afghano, che reputano un sodale degli Stati Uniti - Foto © Sorin Furcoi per Al Jazeera
AFGHANISTAN

Perché i dieci soldati morti indeboliscono i negoziati di pace

L'attacco rivendicato dai talebani a due giorni dai colloqui di Doha
A LEZIONE DI UMANITÀ

Nelle 42 scuole Penny Wirton per imparare l’integrazione

Un docente per ogni alunno. Come funziona l’insegnamento gratuito della lingua italiana agli immigrati
Un momento di un corteo di contestazione a Macron in Francia - Foto © Reuters
SCIOPERO GENERALE

Le pensioni bloccano la Francia

Lunedì nero nel Paese. I francesi chiedono un welfare più equo