LUNEDÌ 17 GIUGNO 2019, 14:31, IN TERRIS


L€ATOMICA

Nucleare: l’accordo tra Usa e Iran non esiste più

Entro dieci giorni Teheran potrebbe produrre 300Kg di uranio

WILLIAM VALENTINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La centrale di Arak
La centrale di Arak
D

ell’accordo sul nucleare, firmato da Usa e Iran nel luglio del 2015, non esiste più nulla. Durante una conferenza stampa presso l'impianto di produzione di Arak, Behrouz Kamalvandi capo dell’Organizzazione per l'energia atomica iraniana ha confermato che l'Iran aumenterà la produzione di uranio superando quota 300 chilogrammi entro il 27 giugno, archiviando gli accordi firmati sotto la presidenza di Barak Obama. "L’Iran ha il diritto di sospendere parzialmente o in parte i propri impegni", ha detto Kamalvandi.


Il ritiro

L'annuncio dell'Organizzazione per l'energia atomica iraniana è stato l'ultimo segnale della repubblica Islamica, dopo lo stralcio dell’accordo da parte dell’amministrazione di Donald Trump. Il portavoce dell’organizzazione per l’energia nucleare ha affermato che le scorte di uranio a basso arricchimento dell'Iran potrebbero superare il limite stabilito nell'accordo entro i prossimi 10 giorni, ha riferito l'agenzia di stampa Tasnim.


Le minaccia

Tuttavia, il governo iraniano ha respinto con forza l’accusa mossa da Trump di voler costruire una bomba atomica: l’uranio a basso arricchimento può essere utilizzato in un reattore nucleare, ma non in una bomba atomica. L'annuncio arriva pochi giorni dopo che gli Stati Uniti hanno accusato l'Iran di aver attaccato due petroliere in una via d'acqua chiave, il Golfo di Oman. La notizia dei presunti attentati di giovedì scorso è arrivata dopo che il primo ministro giapponese Shinzo Abe si era offerto di mediare tra Teheran e Washington.


Bruxelles

Rimane ancora uno spiraglio nella trattativa: l'Iran ha ribadito che potrebbe invertire le nuove misure qualora i restanti firmatari europei dell'accordo nucleare intervengano e facciano uno sforzo per aggirare le sanzioni statunitensi. "Penso che fino adesso gli europei non abbiano fatto la loro parte e abbiano perso un sacco di tempo", ha detto Kamalvandi durante la conferenza stampa. "Ci hanno dato molte buone parole ma non azioni”. Teheran, infatti, ha ripetutamente criticato il ritardo dell'Europa nel creare il proprio canale commerciale verso l'Iran, e l'annuncio di queste ore è l'ennesimo segnale che la nazione sta diventando sempre più impaziente.

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dispersione scolastica
RAPPORTO OXFAM

Cresce la dispersione scolastica

L'appello: "Il nuovo Governo investa nell’istruzione pubblica"
Italiani di seconda generazione
MIGRANTI

Istat: “I nuovi italiani sono oltre 1,3 milioni"

I bambini di seconda generazione costituiscono il 13% della popolazione minorenne
Il giornalista Angelo Paoluzi

È scomparso Angelo Paoluzi, firma del giornalismo italiano

Direttore di Avvenire, è noto il suo impegno per un'informazione cattolica
Migranti
MIGRANTI

Nuovi sbarchi a Lampedusa, hotspot in emergenza

Un centinaio di persone arriva direttamente in porto, il centro è sovraffollato. Altre 109 a bordo di Ocean Viking
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
GOVERNO CONTE BIS

Decreto legge ambiente: sconti per chi rottama auto fino Euro4

Misure contro il consumo di plastica e per una mobilità sostenibile. Dal 2020 taglio 10% dei sussidi dannosi
OCSE

Crollano le richieste d'asilo in Italia: -58% nel 2018

Il dato nel rapporto annuale dell'Ocse "Migration Outlook". Lo scorso anno accolte oltre il 30% delle domande
La stazione Centrale di Milano
MILANO

Aggredisce militare e grida "Allah Akbar": "Volevo essere ucciso"

Espulso dalla Germania, non risulterebbero legami con il terrorismo. L'uomo, irregolare in Italia, è yemenita
Poligono di tiro

Quattro milioni di italiani armati

Cresce del 4% all'anno il numero di cittadini che hanno in casa un fucile o una pistola, quasi sempre per uso sportivo. Porto...
Delfino
ANIMALI

Non solo l'uomo: la resistenza agli antibiotici colpisce anche i delfini

Uno studio mette in luce i trend in linea con quelli dell'uomo.
Pirateria online
REATI ONLINE

Operazione europea contro le tv pirata: "spenta" Xtream Codes

Arrestato a Salonicco il fondatore e gestore della piattaforma. Solo in Italia gli utenti erano 5 milioni
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella - Foto © Wiki
LAVORO

500 mila imprese: cantiere per la Roma del prossimo decennio

Giornata di dibattiti al Tempio di Adriano con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella sul futuro della capitale
Simboli religiosi
DIALOGO INTERRELIGIOSO

"Liberiamoci dai fardelli della diffidenza che sfociano nell’odio"

L’arcivescovo di Matera-Irsina nel suo saluto alla delegazione interreligiosa di ebrei e musulmani