MERCOLEDÌ 16 OTTOBRE 2019, 01:49, IN TERRIS

REGNO UNITO

Johnson arretra sul backstop, Brexit verso l'accordo

Il premier avrebbe accettato la condizione di Bruxelles, sganciando Belfast dal nuovo mercato britannico

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Boris Johnson
Boris Johnson
L

e provano tutte Londra e Bruxelles: l'obiettivo è portare a termine l'uscita della Gran Bretagna dall'Ue entro il 19, nel senso che entro quella data l'accordo dovrà essere approvato in tutte le sue parti, così da garantire la separazione del 31 del mese una formalità. Tra le variabili in campo, quella che vorrebbe il premier britannico, Boris Johnson, finalmente convinto a fare qualche passo indietro sulla questione del backstop irlandese, aprendosi ad alcune richieste dell'Europa, nello specifico quella sull'Irlanda del Nord che, a quanto pare, Johnson si sarebbe convinto a lasciare nell'unione doganale, vedendosi quindi costretto a incassare sul tema dei confini doganali. Da Londra ci vanno piano, con un portavoce di Downing Street a precisare che "i colloqui continuano e restano costruttivi, ma c’è ancora del lavoro da fare" anche se, al contempo, qualche dose di ottimismo filtra anche dall'Irlanda, dove il premier Leo Varadkar avrebbe ricevuto notizia di "progressi" sulle trattative, mantenendosi però cauto: "Non è chiaro se riusciremo a rivedere l’accordo di recesso già entro il Consiglio europeo di giovedì, dopotutto è un trattato internazionale".


In cerca della quadra

Pur di far approvare il suo piano-Brexit, Johnson avrebbe dato l'ok a separare di fatto l'Irlanda del Nord dal resto del Regno Unito, una mossa che potrebbe accontentare Bruxelles ma che, allo stesso tempo, provocherà sicuro malumore all'interno degli unionisti del Dup, partito che fu dcisivo per far restare in sella Theresa May e che, ora, rischierebbe di far vacillare ulteriormente l'intesa che salvò l'ex premier. Gli argomenti sul tavolo restano diversi ma, come era apparso abbastanza chiaro negli ultimi mesi, il nodo davvero cruciale ha sempre riguardato il confine irlandese. Con un passo indietro, Johnson prova ad accontentare tutti: se gli riesca o meno lo dirà il tempo. Poco in realtà: entro qualche ora dovrà perlomeno esserci una bozza da sottoscrivere. In caso contrario, scatterebbe la legge anti- no deal e Johnson sarebbe sotretto a chiedere una proroga.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il ponte crollato
FRANCIA

Crolla un ponte a nord di Tolosa: muore 15enne

Un camion e due auto sono precipitati nel fiume, nove i feriti
Area archeologica del Tempio di Apollo Aleo, a Crotone
CROTONE

Maxi retata contro i "tombaroli": 23 arresti e 80 indagati

Recuperati numerosi reperti archeologici per un valore di diversi milioni di euro
Forma di Parmigiano Reggiano
DAZI USA

Vendite in calo del 20% per il Made in Italy

Lo denuncia Coldiretti: "E' sempre più urgente l’attivazione di aiuti compensativi"
I soccorsi
CALIFORNIA | USA

Spara durante una festa in giardino: è strage

Almeno quattro morti e sei feriti a Fresno, sconosciuto movente e killer
Ambiente

L’ambiente

In un mondo come quello in cui viviamo è necessario che in ognuno di noi cresca l’attenzione sui problemi...
Dissesto idrogeologico
EMERGENZA MALTEMPO

Dissesto idrogeologico, giovedì in Consiglio dei ministri

132 frane, 125 alluvioni, sei erosioni costiere nel piano governativo di difesa del territorio
Cristiano Ronaldo
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Ronaldo non si ferma: a un passo da quota 100

Con la rete al Lussemburgo il portoghese tocca 99 gol in nazionale. Il record assoluto di Ali Daei (109) è nel mirino
Gli stabilimenti ex Ilva
EX ILVA

ArcelorMittal, ultimatum delle aziende dell'indotto

Gli autotrasportatori mordono il freno e chiedono il saldo delle fatture. Boccia: "Senza scudo penale non si firma...
Emergenze a Venezia, Roma e Firenze
MALTEMPO

Da Venezia a Roma: piene, pioggia e vento sull'Italia

Acqua alta a 150 cm nella Serenissima, ora in discesa. A Firenze rischio piena dell'Arno, disagi a Roma e in Alto Adige

La luce di Carlotta

Mi ha colpito molto la descrizione della chiamata di Levi, della chiamata di Zaccheo, fatta da padre Marko...
Militari cinesi a Hong Kong
ASIA

Hong Kong, Pechino schiera i militari

I soldati cinesi hanno aiutato a ripulire le strade della città dai rifiuti lasciati al termine delle proteste
Sabato e domenica forti piogge
METEOROLOGIA

Allerta rossa in 3 Regioni: domani pioggia e freddo

La Protezione Civile ha diramato l'allerta arancione in altre 8 Regioni e quella gialla sulle restanti