MERCOLEDÌ 30 SETTEMBRE 2015, 003:00, IN TERRIS

FOREIGN FIGHTERS, 4 BRITANNICI NELLA LISTA DEI PIU' RICERCATI AL MONDO: TRA LORO ANCHE DUE DONNE

L'inserimento nella lista Onu è stato richiesto direttamente dal premier David Cameron

REDAZIONE
FOREIGN FIGHTERS, 4 BRITANNICI NELLA LISTA DEI PIU' RICERCATI AL MONDO: TRA LORO ANCHE DUE DONNE
FOREIGN FIGHTERS, 4 BRITANNICI NELLA LISTA DEI PIU' RICERCATI AL MONDO: TRA LORO ANCHE DUE DONNE
Sono quattro i cittadini britannici che, dopo essersi uniti allo Stato Islamico, sono stati inseriti nella lista dei terroristi più ricercati al mondo. Tra di loro, figurano anche due donne: la 46enne Sally-Anne Jones, soprannominata "Mrs. Terror", vedova di un jihadista ucciso da un drone britannico in Siria il mese scorso; e Aqsa Mahmoud, una giovane che nel 2013 lasciò la famiglia a Glasgow per sposare un jihadista ora ritenuto morto. Gli altri due sono Nasser Muthana, ex studente di medicina e reclutatore per l'Is e Omar Hussain, soprannominato "Supermarket jihadi", perché un tempo lavorava come guardia giurata in un supermercato. Si ritiene che tutti e quattro si trovino attualmente nella zona di Raqqa, la roccaforte dello Stato Islamico in Siria.

L'inserimento dei quattro foreign fighters nella lista Onu dei terroristi più pericolosi, dove compaiono anche i nomi dello stato maggiore di Al Qaeda, è stato chiesto direttamente dal premier David Cameron. Come sottolinea la stampa britannica si tratta del primo caso in cui un Paese inserisce nomi di propri cittadini legati all'Is nella lista Onu. Una fonte del governo di Londra ha riferito al Telegraph che i "noti combattenti" avevano pianificato attacchi in Gran Bretagna e altrove. La decisione di Cameron, ha detto la fonte, sottolinea la volontà del governo di colpire quanti si sono uniti all'Is e costituiscono una minaccia per la Gran Bretagna.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Minore sul web
PEDOPORNOGRAFIA

Il 53% delle vittime ha 10 anni o meno

L'allarme è contenuto nell'ultimo rapporto dell'Unicef su web e minori