“A Te Grido Signore Mia Roccia”, musica per beneficenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:01

La Pastorale giovanile diocesana di Assisi ha organizzato per oggi, 9 dicembre, con la collaborazione dell’associazione di volontariato Laudato si' e con il patrocinio del Comune umbro, un concerto dal titolo “A Te Grido Signore Mia Roccia” che si svolgerà al Lyrick di Santa Maria degli Angeli alle ore 16. Si potrà entrare gratuitamente ma sarà richiesta una prenotazione ad un link sulla pagina Facebook dell'evento e ci si augura possano esserci donazioni per supportare il sostentamento dei progetti di solidarietà.

Le finalità

L'evento, già sold out, ha uno scopo sociale che è stato ricordato dal responsabile della Pastorale giovanile, padre Mirko Mazzocato che ha detto: “Siamo felici di questo risultato di presenze e ora ci auguriamo che ci sia un’altrettanta partecipazione alle donazioni per i nostri progetti, uno a sostegno di disoccupati attraverso le borse lavoro, l’altro per il Venezuela dove la popolazione è allo stremo. Attraverso canali diretti intendiamo aiutare famiglie in difficoltà, lì nei luoghi dove vivono”. Per questo motivo, il responsabile si augura che tutti possano fare un piccolo gesto per aiutare i progetti di solidarietà.

La serata

La serata sarà presentata da Angela Safiria Leccese , giornalista e volto noto delle reti Mediaset e vedrà la partecipazione di diversi artisti: The Sun, Kantiere Kairòs, Debora Vezzani, Marco Mammoli & Holy Wood. Si esibirà anche il coro giovani diocesano. Non mancherà un momento dedicato alla spiritualità con l'adorazione eucaristica. Tra le iniziative per cui viene richiesto un aiuto c'è il “Progetto Venezuela” che intende informare l'opinione pubblica sulla situazione drammatica che sta conoscendo da diversi anni la popolazione venezuelana.

Le parole del Vescovo

Alla presentazione del concerto avvenuta lo scorso 21 novembre, il Vescovo di Assisi, monsignor Domenico Sorrentino aveva dichiarato: “Il canto è un linguaggio universale. Con la musica e la preghiera vorremmo agganciare la sensibilità dei giovani”. Padre Mirko Mazzocato, responsabile della Pastorale giovanile ha messo in evidenza che “l’evento permette di ritrovarsi insieme per ascoltare il Vangelo messo in musica, il centro della serata non sarà la musica, ma la preghiera e sarà un momento di carità fraterna”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.