VENERDÌ 17 MAGGIO 2019, 11:00, IN TERRIS

Previsioni meteo più precise? Ecco come

Una "rivoluzione" che parla anche italiano

ANGELA ROSSI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
P

ioggia, vento, fulmini, nuvole che oscurano i caldi raggi solari. Si tratta di fenomeni atmosferici che, positivamente o negativamente, influenzano per alcuni aspetti la nostra vita e, nel caso ci si preparasse ad andare in vacanza, anche il nostro umore. Chi può dire di non aver consultato i siti di previsioni meteo almeno una volta prima di partire per viaggio? Ma soprattutto, chi non ha sperato che fossero "azzeccate"? 


Nuove tecnologie

Grazie alle nuove tecnologie che sono state presentate nel corso di Living Planet, la più grande conferenza sull'osservazione della Terra organizzata a Milano dall'Esa, l'Agenzia spaziale europea, con il supporto dell'Asi, l'Agenzia spaziale italiana, sono state presentate nuove tecnologie satellitari che permetteranno - grazie allo studio dei venti, all'analisi della composizione delle nuvole e al monitoraggio dei fulmini in tempo - di avere delle previsioni meteo sempre più accurate e precise


La missione Aelous

Il primo passo in questa direzione è stato compiuto il 23 agosto 2018, giorno del lancio del satellite Aeolus dell'Agenzia spaziale europea. Il suo compito è quello di studiare gli effetti dei venti sull'ambiente e sul clima. Non a caso gli è stato dato il nome di una divinità ellenica: nella mitologia greca, Eolo era infatti il dio dei venti. Il satellite, nello specifico, utilizzando dei fasci di luce laser è in grado di analizzare nel dettaglio masse d'aria in movimento, permettendo così ai meteorologi di fare delle previsioni a medio termine più accurate.


Mappe mai viste finora

Il responsabile di ricerca e sviluppo spazio di Leonardo, Marco Molina, ha dichiarato che le "prime mappe prodotte da Aeolus sono qualcosa che i meteorologi non avevano mai visto finora. La grande sfida tecnologica era quella di produrre le ottiche dello strumento in modo da controllare l'inevitabile degrado causato dai raggi Uv - ha spiegato -. I dati che ci arrivano dall'orbita stanno definendo il trend di questo degrado che sarà il parametro su cui saranno progettate le future missioni". 


Aeolus parla anche italiano

Il cacciatore dei venti, così come viene chiamato il satellite, ha dei componenti anche italiani. Infatti, è nello stabilimento della Leonardo di campi di Bisenzio che è stato prodotto il trasmettirore laser nell'ultravioletto, il più potente mai realizzato per lo spazio.

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
USA

Trump alla marcia contro aborto: "Io difensore dei non nati"

Il ministero della sanità ha quindi dato alla California 30 giorni di tempo per bloccare le sue richieste alle...
MIGRANTI

La Ocean Viking salva 92 persone, tra loro minori non accompagnati

Le operazioni di soccorso a 30 miglia nautiche dalla costa della Libia

Tik Tok, la piattaforma social che spaventa

E' presente ormai in 150 Paesi, ha una interfaccia disponibile in 75 lingue diverse, un miliardo di iscritti e...
Cina, persone contagiate da coronavirus
EMERGENZA SALUTE

Virus misterioso, la Cina allarga il cordone sanitario

Quattro casi confermati in Australia, tre in Francia. Nel Regno Unito si cercano 2.000 persone recentemente rientrate dalla Cina
TERREMOTO

Turchia: sisma magnitudo 6.8. Morti e feriti

Diverse persone, almeno 30, sarebbero intrappolate sotto le macerie

Il lungo e paziente cammino per una politica originale

Subito dopo l’annuncio di Matteo Renzi di costituire un nuovo partito di centro, molte altre aree della stessa...
Alla destra, l'Arcivescovo della diocesi di Matera-Irsina, S.E. Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo
BASILICATA

Migranti, la Chiesa che combatte i caporali

A Interris.it l'invito dell'Arcivescovo di Matera-Irsina, Mons. Caiazzo: "Siate cattolici oltre le etichette"
WELFARE

Caregivers, un "esercito" invisibile per l'assistenza ai familiari

Il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan: "Necessaria una riforma. Vanno sostenuti economicamente"

L'Ue blocchi l'offerta del sesso a pagamento

Le strade del mondo in cui si trovano schiave del sesso sono tutte uguali e questo perchè il problema è...
SOS DEI COLTIVATORI

Dazi, -7,7% di esportazioni italiane negli Usa

Il pesante impatto economico della guerra commerciale di Donald Trump sull'agroalimentare Made in Italy. I contraccolpi del...
CONTRO IL DEGRADO CAPITALE

A salvaguardia della Fontana di Trevi

Oltre all'installazione della barriera protettiva, saranno controllate anche le vie d'accesso in funzione...
ANTISEMITISMO

"Qui ebrei" scritta choc sulla casa di un'ex deportata

A pochi giorni dal 70esimo anniversario dalla liberazione dei lager ancora un gesto antisemita
OMICIDIO SACCHI

Ecco perchè anche Anastasiya andrà a processo

Giudizio immediato per i sei indagati nell'inchiesta sull'omicidio di Luca Sacchi. Tra questi i due autori materiali...
GERMANIA

Sparatoria a Rot am See, 6 morti

Tragedia in una piccola città tedesca, dove un uomo armato ha aperto il fuoco in un edificio. Preso il killer