VENERDÌ 06 LUGLIO 2018, 001:48, IN TERRIS

PREMIO STREGA

Trionfa Helena Janeczek

Dopo 15 anni una donna al successo: premiato il romanzo "La ragazza con la Leica", sulla vita di Gerda Taro

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Helena Janeczek
Helena Janeczek
M

ancava da 15 anni un Premio Strega al femminile. L'ultima ad aggiudicarselo, nell'ormai lontanissimo 2003, era stata Melania Mazzucco col suo Vita. Ci sono voluti ben tre lustri perché Helena Janeczek, autrice di La ragazza con la Leica, edito da Guanda, interrompesse il dominio maschile nel più importante premio letterario italiano. La vicenda intensa, breve e tragica della fotografa Gerda Taro, reporter di guerra e spirito rivoluzionario, sapientemente raccontato nel suo romanzo, ha consentito a Janeczek di ottenere 196 voti e di sfatare il tabù delle donne con un romanzo su una donna, coraggiosa e calata appieno nella sua epoca, quasi mitizzata a seguito della sua morte violenta sotto i cingoli di un carro armato nel 1937.


Gerda e Helena

"Sono contenta – ha detto Helena in riferimento alla vittoria al femminile – spero che dopo di me ce ne siano molte altre... Ho scelto di raccontare la vita di Gerda perché è il simbolo di una donna libera e indipendente, che ha creduto nelle sue convinzioni". Un modo anche per far conoscere la storia avventurosa e drammatica della fotografa, fidanzata con il più noto Robert Capa ma comunque autrice di scatti storici, frutto delle sue missioni nei teatri dei principali conflitti bellici dell'epoca. L'autrice dell'opera a lei dedicata è anch'essa, come Gerda, di origini tedesche ma da anni vive e lavora in Italia, per la precisione a Gallarate. E in Italia è ambientato uno dei suoi romanzi più famosi, Le rondini di Montecassino, riflettore sulle persone di nazionalità straniera che parteciparaono alla battaglia che, nel 1944, sconvolse la cittadina laziale e la sua Abbazia.


Il podio

La premiazione è andata in scena al Ninfeo di Villa Giulia, a Roma. Al secondo posto, dietro a Janeczek, si è piazzato Marco Bolzano con il suo Io resto qui (Einaudi), al quale sono andati 144 voti. Se ne è aggiudicati 101, assieme al terzo posto, Sandra Petrignani con un altro romanzo dedicato a una grande donna, a sua volta vincitrice del Premio Strega nel 1963 con Lessico familiareLa corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg (Neri Pozza).

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Mario Sossi durante il rapimento
MAGISTRATURA

E' morto il giudice Mario Sossi: fu rapito dalle Br

Pubblico ministero nel processo alla XXII Ottobre: il suo sequestro durò oltre un mese
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica
Parte del manifesto blasfemo apparso a Bologna

Un'offesa alla Mamma Celeste

A Bologna, una festa universitaria diventa blasfema
Donald Trump
KIEVGATE

Via libera all'impeachment: cosa rischia Trump

L'annuncio della speaker Nancy Pelosi ha mandato su tutte le furie il presidente. Ma c'è lo scoglio del Senato
Concilio Vaticano II

Pietro non fa politica

La tentazione è vecchia di due millenni: cercare di tirare la bianca veste verso una parte,...
Palazzo Chigi
GOVERNO

Manovra, salta l'intesa in Cdm

Ok alla riforma del processo civile ma Italia viva fa muro su sugar e plastic tax. Conte: "L'esecutivo va avanti"
AFRICA

Ecco chi sono le 14 persone rapite dall'Isis

La notizia è stata diffusa dal Site
L'elemosiniere di Sua Santità, Konrad Krajewski, e Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, mentre accolgono i 33 profughi provenienti da Lesbo a Roma Fiumicino - Foto © Sir
CHIESA IN USCITA

L'elemosiniere del Papa: "Se aprissimo le nostre parrocchie, a Lesbo non ci sarebbero più profughi"

Parla il cardinale Krajewski, giunto a Fiumicino ad accogliere 33 rifugiati
MILANO

Dramma fuori dalla metro, clochard muore di freddo

L'appello del sindaco Sala ai cittadini: "Invitateli ad andare nei centri"