Vibo Valentia, incidente stradale: morti tre ragazzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:09

Ennesimo dramma stradale nelle notti tra il sabato e la domenica. Tre giovani sono morti questa mattina in un incidente stradale avvenuto sulla Trasversale delle Serre nel territorio di Spadola in provincia di Vibo Valentia. A scontrarsi, per cause in corso di accertamento, una vettura sulla quale viaggiavano le vittime, tutte di Soriano, di età compresa tra i 19 e 23 anni, e un autocarro. Nell'incidente è stata coinvolta anche una quarta persona che era nella vettura ed è rimasta ferita. Al momento si trova ricoverata con diverse fratture all'ospedale di Catanzaro. Ferito in modo non grave l'autista del camion.

I tre giovani

Si tratta di Salvatore Farina, di 21 anni, un suo cugino omonimo di 23 e Natale Chiera, di 19 anni. Sono i tre giovanissimi coinvolti e rimasti uccisi nell'incidente stradale avvenuto stamane all'alba sulla Trasversale delle Serre, in Calabria. Il quarto occupante della vettura che si è scontrata con un autocarro, G.N., ha 23 anni. L'impatto tra i due mezzi è avvenuto in un tratto della fondamentale arteria viaria che collega le Serre e Preserre vibonesi con la zona del Soveratese. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e la Polizia stradale che ha avviato gli accertamenti per risalire alla dinamica dell'incidente stradale. Sul luogo dello scontro sono arrivati anche i carabinieri che stanno effettuando tutti i rilievi per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente mortale. Nelle prossime ore si capirà se ci sono responsabilità anche da parte dell'autista dell'autoarticolato carico di frutta. I vigili del fuoco che hanno dovuto estrarre i corpi dei giovani dalle lamiere. Le condizioni del ragazzo elitrasportato in ospedale, secondo quanto si apprende, non sarebbero gravi. Ore di dolore e angoscia nel Comune dove i tre ragazzi vivevano.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.