Spaccio di droga: sgominata banda a Pordenone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:04

Sgominato dalla Polizia di Stato di Pordenone un pericoloso gruppo criminale – composto da giovani stranieri richiedenti asilo e da una ragazza italiana – dedito allo spaccio di eroina, cocaina ed hashish attivo nei parchi e nel centro storico della città friuliana. Nello specifico, riporta una nota della Polizia, le indagini della squadra mobile – coordinate dal Servizio Centrale Operativo – hanno accertato, grazie ad appostamenti e all'uso di immsgini videoregistrate, centinaia di episodi di spaccio di droga, smercio fatto tra l'altro in pieno giorno nelle centralissime piazze cittadine anche a giovanissimi assuntori.

I provvedimenti

Disposte numerose perquisizioni e diversi provvedimenti restrittivi a carico di cittadini pakistani e un bengalese; altri due provvedimenti cautelari riguardano un nigeriano ed una ragazza italiana. Gli indagati, alcuni gravati da precedenti specifici, tutti disoccupati e traenti il necessario per le loro esigenze di vita esclusivamente dallo spaccio di stupefacenti, avevano altresì due canali di rifornimento di eroina e cocaina “fidelizzati”, a Milano e Venezia-Mestre. Secondo le prime stime, sarebbero decine di migliaia gli euro ricavati dagli introiti che il gruppo criminale si assicurava grazie allo spaccio della droga. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.