Cronaca

Sestina vincente al Superenalotto, cambia la vita del fortunato: ecco dov’è successo

Leggi quali sono stati i fortunati vincitori diventati milionari al SuperEnalotto con una sestina “azzeccata”

Tre volte a settimana tantissimi italiani tentano la fortuna giocando al Superenalotto. Il SuperEnalotto è un gioco d’azzardo numerico a totalizzatore ed a premi, gestito dalla SISAL. Ha sostituito l’Enalotto dal 1º dicembre 1997. Suo ideatore fu Rodolfo Molo, ex presidente SISAL e figlio di Geo Molo, che fu uno degli inventori del Totocalcio.

Va detto che la probabilità di vincita di cifre elevate a questo gioco è estremamente bassa; nonostante ciò, il SuperEnalotto ha attratto fin dall’inizio moltissimi giocatori, convinti dal fatto che le cifre messe in palio sono elevatissime. Per farsi un’idea della difficoltà di vincere, basti pensare che l’indovinare tutti i sei numeri della combinazione ha una probabilità di verificarsi di 1 su 622.614.630, circa un millesimo della probabilità di partorire due gemelli siamesi che non muoiano prematuramente!

Le vincite milionarie al SuperEnalotto

Per molti questa vincita rappresenta l’idea che potrebbe cambiare la vita. Soprattutto per le numerose persone che si trovano a vivere un periodo di difficoltà a causa della pandemia o della perdita di lavoro o anche per chi con la vincita vorrebbe togliersi qualche sfizio e soddisfazione a cui ha sempre dovuto rinunciare. Dalla villa al mare alle macchine di lusso. O per chi, come diceva una nota canzone, vorrebbe vivere “una vita in vacanza”.

Infatti, la vincita è super! Il montepremi del SuperEnalotto è salito a quota 142,4 milioni di euro per il fortunatissimo che indovinerà la sestina vincente. La prossima estrazione mette in palio un jackpot ancora in crescita rispetto all’estrazione dello scorso sabato. Nessun 6 o 5+1 nell’ultimo concorso: finché la sestina vincente non verrà indovinata, il montepremi del SuperEnalotto continuerà a salire. Sul sito ufficiale del SuperEnalotto è possibile verificare l’eventuale vincita della schedina. Nel corso dell’ultimo concorso del Superenalotto Superstar, sono state assegnate inoltre un numero molto alto di vincite in totale. Stiamo parlando di un numero che si aggira attorno alle 332.529 vincite.

La prima maxi-vincita (montepremi più jackpot), corrispondente a più di 16 miliardi di lire, fu ottenuta da un giocatore di Forlì il 27 giugno 1998. L’ultimo 6 è stato conquistato nella provincia di Fermo il 22 maggio 2021. Il fortunato è riuscito a portare a casa 156 milioni di euro. Fino ad oggi il numero di vincite milionarie è davvero molto alto. Stiamo parlando di bene 125 vincite che hanno cambiato la vita di 125 persone, a partire dalla nascita del Superenalotto fino ai nostri giorni. La speranza è sempre quella di continuare a giocare in attesa che i numeri fortunati a cui siamo più legati, siano quelli vincenti e che riescono finalmente a cambiarci la vita.

redazione

Recent Posts

San Beda il venerabile, sacerdote benedettino e dottore della Chiesa

San Beda il venerabile, sacerdote benedettino e dottore della Chiesa, Northumbria (Inghilterra), 672-673- Jarrow (Inghilterra),…

2 ore ago

Mari e monti? Insalata di polpo e patate

Da portare in tavola accompagnato da una fresca insalatina, il polpo con le patate è…

2 ore ago

Barriere architettoniche: il segnale di ciò che abbiamo dimenticato negli ultimi quarant’anni

Le barriere architettoniche rappresentano un segnale di ciò di cui ci siamo dimenticati negli ultimi…

2 ore ago

“Impauriti, fragili, destabilizzati”. L’urgenza di occuparsi dei bambini in fuga dalla guerra

I bambini sono le prime vittime della guerra. Cefalea. Difficoltà di sonno. Mancanza di concentrazione.…

2 ore ago

Cosa fare perché la terza età non sia “un buco nero che divora”. I consigli della psicologa Leone

La terza età necessita di reti sociali. Soprattutto dopo l'isolamento della pandemia e l'ansia individuale…

2 ore ago

Martinelli (Abilitiamo Autismo Onlus): Il diritto di avere garantito il proprio Progetto di Vita

La legge numero 328 dell’8 novembre 2000, cioè la Legge quadro per la realizzazione del…

2 ore ago