Pozzuoli, bimbo annega in piscina a un matrimonio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

Terribile tragedia ieri notte durante quello che doveva essere un giorno di festa. Un bimbo di quattro anni della provincia di Caserta è morto annegato nella piscina annessa ad un ristorante di Pozzuoli (Napoli) dove erano in corso i festeggiamenti per un matrimonio. Secondo una prima ricostruzione il piccolo si è allontanato e si è tuffato nella piscina ed è annegato. Sulla tragedia è stata aperta un’inchiesta.

La dinamica

Tutto è accaduto in pochi attimi all'interno di un noto lido di Lucrino, dove si stava svolgendo il matrimonio di una giovane coppia. Ad un certo punto Davide, 4 anni, secondogenito di tre figli di una coppia di Maddaloni, sarebbe sfuggito al controllo dei genitori, avvicinandosi alla piscina dove altri bambini stavano facendo il bagno, e vi sarebbe caduto, forse accidentalmente. Un'animatrice ha notato poco dopo il corpo esanime del bambino e si è tuffato per soccorrerlo, ma era già troppo tardi. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte anche del 118: in ospedale, al Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, ne è stato constatato il decesso. Gli investigatori hanno ascoltato i testimoni e stanno cercando di ricostruire l’accaduto per stabilire eventuali responsabilità. Sono state visionate anche le immagini delle telecamere della struttura ricettiva, il lido Kora di Lucrino, dove si stava svolgendo il banchetto nuziale. La procura ha disposto il sequestro della struttura e aperto un fascicolo. Disposta l’autopsia sul corpo del piccolo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.