Vandalizzano scuola per “noia”: denunciati 11 minori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:15

Vetri rotti ed aule imbrattate per “noia”. Questa la motivazione che ha portato 11 adolscenti a vandalizzare una scuola elementare a Passoscuro, nel Comune di Fiumicino. Qui i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno denunciato in stato di libertà 11 minorenni di età compresa tra i 15 e 17 anni, per il reato di danneggiamento aggravato.

I raid

I militari di Passoscuro hanno avviato le indagini dopo che ignoti, nelle notti del 19 e 22 luglio scorso, avevano danneggiato la scuola elementare sia all'interno che all'esterno nel corso di due atti vandalici. I giovanissimi, dopo essersi introdotti all’interno dell’istituto, hanno imbrattato le pareti di alcune aule e infranto i vetri di alcune finestre della palestra e delle porte delle uscite di sicurezza al piano terra. Ma i raid vanadalici non sono rimasti impuniti: i danneggiamenti sono infatti stati immortalati dalle telecamere di sicurezza dell'edificio scolastico che hanno permesso di identificare i gli 11 ragazzi, alcuni dei quali provenienti dalla Capitale. I minorenni sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Roma.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.