LUNEDÌ 09 DICEMBRE 2019, 06:49, IN TERRIS

SISMA

Paura nella notte: scossa di magnitudo 4.5 vicino Firenze

Lungo sciame sismico: gente in strada e scuole chiuse. Ripresa la circolazione dei treni

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Chiesa lesionata a Barberino di Mugello
Chiesa lesionata a Barberino di Mugello
S

ono 36 le scosse di terremoto verificatesi nell'area del Mugello, in Toscana, nelle ultime 12 ore, con la più forte di magnitudo 4.5 registrata dall'Ingv alle 4.37, avvertita fino a Firenze e Pistoia. Ne dà notizia l'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. I comuni di Scarperia e San Piero, assieme a quello di Barberino del Mugello, sono l'epicentro di tutte le scosse verificatesi fino alle 8 del mattino, sei delle quali di magnitudo superiore al 3. L'ipocentro è stato localizzato a una profondità di 9 km. Attualmente non si hanno notizie di danni a persone, ma ci sono diversi edifici lesionati, anche di interesse storico, come una chiesa lesionata a Barberino di Mugello. "La scossa di magnitudo 4.5 ha fatto davvero paura" ha raccontato il sindaco di Scarperia San Piero, Federico Ignesti su Ansa che tranquillizza sulla presenza di danni: "Al momento non risultano ai carabinieri che hanno effettuato i primi sopralluoghi, né a me sono arrivate segnalazioni in merito. Intanto - conclude - è stato attivato il Centro operativo intercomunale di Protezione Civile".


Notte di paura

Una prima raffica è iniziata a partire dalle 20.38 con una scossa di magnitudo 2.6 a una profondità di 7 chilometri registrata a Scarperia e San Piero a Sieve dalla Rete Sismica Nazionale dell'Ingv. In conseguenza della scossa, il Comune di Borgo San Lorenzo ha deciso di chiudere tutte le scuole per la giornata di oggi, compresi gli asili nido. Stessa decisione a Barberino, Vicchio e Marradi. Le scosse sono andate avanti tutta la notte fino a magnitudo avvertite molto chiaramente (3.4 alle 3,40). Ma alle 4,38 la scossa è stata davvero molto forte con un grande boato e la terra che ha tremato forte. La scossa è stata di 4.5 secondo la prima comunicazione Ingv. In Mugello la gente è scesa in strada, ma la scossa è stata avvertita in un largo raggio. A Prato molti sono scesi in strada ed era surreale vedere le finestre delle case tutte accese in piena notte. Centinaia le telefonate ai vigili del fuoco, che sono subito intervenuti in Mugello con squadre del comando di Firenze per accertamenti. Non risultano persone coinvolte, ma ci sono alcuni danni evidenti. Fra gli altri, segnalati danni al campanile della chiesa di Cavallina (Borgo San Lorenzo) e a una chiesa di Barberino. In corso verifiche su eventuali danni. In via precauzionale è stata decisa la chiusura delle scuole in tutto il Mugello: niente lezioni a Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Firenzuola, Vaglia, Vicchio, Scarperia San Piero. Al momento "non c'è nessuna situazione di allarme, non ci sono danni a persone" e quelli registrati in alcuni immobili "non sono particolarmente gravi". Così il prefetto di Firenze Laura Lega in merito alla situazione in Mugello su Ansa. 


Treni sospesi 

 E' ripresa alle 8.25 la circolazione dei treni sulla linea ad Alta velocità nei pressi del nodo di Firenze. Secondo quanto si apprende da Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) e dalla Protezione Civile, sono invece ancora in corso i controlli sulle linee regionali, che però dovrebbero riaprire a breve. Dalle 7 ha aperto (nella Sala Integrata di Protezione civile della Città Metropolitana e della Prefettura di Firenze, in via dell'Olmatello) il Ccs-Centro coordinamento soccorsi.


   

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
DANNI ECONOMICI

"Recessione per effetto della pandemia"

Sos per le ricadute del coronavirus. Le rilevazioni sui consumi e sull'export

Germania, auto contro corteo di carnevale: ecco cosa è successo

La Polizia non ha riferito se si sia trattato di un incidente o di un atto premeditato
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, un'altra vittima in Lombardia

Stanno ritornando gli Italiani respinti alle Mauritius. Ricoverato un autista italiano in Francia
Il ministro dell'Interno del Governo di accordo nazionale libico, Fathi Bashagha
DOSSIER LIBICO

Libia, i contorni di un conflitto sempre più politico

I contrasti fra il governo e le milizie nell'area potrebbero favorire Haftar?
Coronavirus
L'EPIDEMIA

Coronavirus, il bilancio delle vittime in Italia

Lo ha riferito il capo della Protezione Civile: è un uomo di 88 anni. Volo Alitalia bloccato alle Mauritius
Julian Assange
LONDRA

Caso Assange, al via le udienze per l'estradizione negli Usa

Il fondatore di Wikileaks è inseguito da Washington fin dal 2010
Papa Francesco
QUARESIMA

"Chi crede alle menzogne del diavolo vive l'inferno sulla terra"

Il messaggio del Papa prepara i fedeli alla Pasqua sul tema: "Vi supplichiamo in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con...
Cieli carichi di sabbia alle Canarie
FENOMENO ECCEZIONALE

Tempesta di sabbia sulle Canarie

I venti del Sahara avvolgono l'arcipelago spagnolo: voli fermi, scuole chiuse e turisti bloccati
SICILIA

Palermo, ventenne ucciso a coltellate

Tragedia all'uscita dalla discoteca a Terrasini, in provincia di Palermo, dove un giovane di venti anni è...
Iraniani a Teheran indossano la mascherina - Foto © AFP
EMERGENZA GLOBALE

Coronavirus, la paura da Pechino al Medio Oriente

Aumentano i casi di contagio globale. In Iran isolata la città santa di Qom
Clochard
MORIRE DI FREDDO

Il gelo dell'indifferenza uccide i più fragili

In preghiera a Genova per i clochard. 51 mila a rischio in Italia
ALLARME SANITARIO

"I social contagiano la psiche"

Appello degli psicologi contro la "diffusione digitale del virus del terrore"
L'interno della struttura a Kochi - Foto © Parole ritrovate
MISSIONE

Kochi, la vocazione psichiatrica contro le strutture di morte

In India, un importante progetto delle Domenicane di Santa Maria del Rosario e di 'Parole ritrovate'
Milano-Cortina 2026

Milano-Cortina 2026, un'occasione di sviluppo e inclusione

Investimenti importanti per l'appuntamento sportivo, con opere che dovranno essere fruibili a tutti i cittadini

Ecco dove si gioca la vera sfida al cambiamento climatico

"Alle nuove generazioni è affidato il futuro del pianeta, in cui sono evidenti i segni di uno sviluppo che...
Il manifesto del convegno

Il mini-Concilio del Mediterraneo ecumenico

"Le divisioni tra i discepoli di Gesù sono uno scandalo del quale saremo tutti chiamati a rendere conto a...