Erutta il vulcano Maha Whakaari: morti e dispersi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:25

Almeno cinque persone sono morte, diverse sono rimaste ferite e alcuni turisti risultano dispersi su una piccola isola vulcanica della Nuova Zelanda, il cui vulcano è eruttato improvvisamente. E' successo sulla nota località turistica White Island proprio mentre c’era un gruppo di visitatori che, secondo testimoni, poco prima dell’esplosione era in prossimità del fondo del cratere. Tour giornalieri consentono a 10 mila persone all'anno di visitare il vulcano Maha Whakaari, uno dei più famosi al mondo, che si trova a 48 km dalla costa della baia di Plenty, una regione soleggiata molto popolare tra i turisti.

Eruzione

La National Emergency Management Agency ha dichiarato che l'eruzione vulcanica che si è verificata è molto pericolosa per le persone che abitano vicino al vulcano. La premier neozelandese, Jacinda Ardern ha dichiarato che su White Island c'era un centinaio di turisti al momento dell'eruzione. Sicuramente i feriti sono almeno una ventina. “È una situazione che cambia e ovviamente tutti i nostri pensieri sono con le persone coinvolte”, ha detto ai giornalisti a Wellington poco dopo l'eruzione verificatasi nel primo pomeriggio. Il bilancio, fanno sapere le autorità, è probabilmente destinato ad aggravarsi.  “Sappiamo che c'erano molti turisti sia sull'isola sia nelle vicinanze – ha aggiunto Arden – Alcuni sono neozelandesi, ma molti altri sono stranieri”. Per il momento, hanno però fatto sapere le autorità, “è troppo pericoloso per i soccorritori avvicinarsi all'isola”. I ricercatori di GeoNet avevano registrato movimenti vulcanici moderati sull'isola da settimane: il vulcanologo Michael Rosenburg ha dichiarato che nelle ultime settimane c'era stato un aumento del gas di zolfo dalle profondità della montagna. Secondo l'agenzia scientifica, per il vulcano è stato emesso un allarme di livello 4 che indica una “moderata eruzione vulcanica” su una scala che va da zero a cinque, una grande eruzione. La polizia ha bloccato le strade e l'agenzia meteorologica MetService ha avvertito l’Aeronautica di evitare la zona in aere.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.