Operaio 31enne muore schiacciato in cantiere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52

Nuovo ed ennesimo caso di morte sul lavoro. Stamattina a Piacenza un operaio di 31 anni, originario del Bangladesh e residente a Torino, è deceduto in un cantiere di un capannone in costruzione nell'area della logistica piacentina.

Dai primi accertamenti della polizia e dalla medicina del lavoro, pare che l'uomo sia stato schiacciato mentre si trovava in cima a una piattaforma mobile. Immediato l'intervento dei soccorritori del 118 che hanno cercato di rianimarlo, ma per l'operaio non c'è stato nulla da fare.

Oltre 280 incidenti mortali

Nei primi quattro mesi del 2018 le morti sul lavoro sono state 286, il 9,2 per cento in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In particolare, comunica l’Inail, l’aumento è dovuto ai casi “in itinere”, cioè agli incidenti avvenuti nel tragitto da casa al posto di lavoro e viceversa. Il numero più alto di vittime si è registrato nel settore industriale e riguarda soprattutto i lavoratori maschi, le cui morti sono aumentate da 225 a 248 nel primo quadrimestre dell’anno.
   

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.